Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 16 LUGLIO 2019
Lazio
segui quotidianosanita.it

Pediatri Simpef. Antonio De Novellis eletto nella segreteria nazionale del sindacato

Per il segretario regionale del Simpef Lazio si tratta di “una bella sfida, ma anche una grande opportunità per implementare nel progetto programmatico nazionale, che costruiremo insieme, quelle criticità che i pediatri del Lazio sono costretti ad affrontare quotidianamente”. Per il Lazio De Novellis chiede che “si apra da subito il tavolo delle trattative regionali per permettere ai rappresentanti di Simpef” fermando i negoziati aziendali svolti senza i rappresentanti Simpef.

02 APR - Nuovo incarico per il segretario regionale del Simpef Lazio (Sindacato medici pediatri di famiglia), Antonio de Novellis, eletto a componente della Segreteria Nazionale, al termine del Congresso Nazionale appena conclusosi a Milano. “Essere stato eletto in questa nuova Segreteria Nazionale certamente mi onora a livello personale e ringrazio i colleghi che mi hanno votato; sono consapevole e anche preoccupato del fatto che questa carica vada ad accrescere il carico di responsabilità, in aggiunta a quello che già mi deriva dalla carica di Segretario Regionale del Lazio”, è stato il primo commento di de Novellis diffuso in una nota.

“È senz’altro una bella sfida – ha proseguito de Novellis -, ma proprio perché Segretario Regionale del Lazio, questa può essere anche una grande opportunità per richiamare ed implementare nel progetto programmatico nazionale, che costruiremo insieme, quelle criticità che i pediatri del Lazio sono costretti ad affrontare quotidianamente e che il ritardo delle istituzioni Regionali e la pavidità delle altre forze sindacali, rappresentative della pediatria, stanno sempre più acuendo”, ha aggiunto non senza polemica, richiamando alla necessità di “aprire da subito il tavolo delle trattative regionali per permettere ai rappresentanti di Simpef di portare in tutte le sedi negoziali il loro contributo innovativo di idee e di proposte alla soluzione dei tanti problemi di tutta l’area pediatrica”.


Il Segretario Regionale ha sottolineato, inoltre, come ad un anno dalla firma dell’Accordo Nazionale per la pediatria di famiglia, in molte Regioni, a partire dal Lazio, “le trattative non siano state ancora avviate e sembra sia in atto una sorta di azione discriminatoria nei confronti dei rappresentanti del sindacato Simpef”. “Se le priorità contenute nell’Accordo Nazionale vengono fatte oggetto di trattative a livello aziendale, come sta avvenendo in alcune Asl del Lazio senza i rappresentanti Simpef, e le stesse non vengono invece, come dovrebbe essere, discusse al tavolo regionale anche con la nostra presenza, si sta operando una vera e propria discriminazione nei confronti dei rappresentanti Simpef, se non un abuso”, ha denunciato de Novellis.

“Se questo stato di cose dovesse protrarsi, probabilmente dovremmo valutare anche il possibile configurarsi di una vera e propria attività antisindacale nei nostri confronti”, ha concluso.

02 aprile 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy