Quotidiano on line
di informazione sanitaria
27 NOVEMBRE 2022
Lazio
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. Blocco del trasporto pubblico dopo le 21. Magi (Omceo Roma): “Serve un suppoprto per gli operatori sanitari”

“Molti medici e infermieri avranno difficoltà a tornare a casa o a prendere servizio”. IL presidente dell’Ordne dei medici auspica un servizio suppletivo di car sharing e una convenzione con il Campidoglio”

16 MAR - Si dia possibilità di usufruire di car sharing a quei medici, infermieri e operatori che non possono avvalersi di un proprio mezzo privato per tornare a casa o per prendere servizio dopo tale ora.
Questa la richiesta che arriva dall’Ordine dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri di Roma, in considerazione del pesante impegno che coinvolge tutto il personale sanitario, anche per quanto concerne orari e turni di lavoro nei vari presidi della città, alla luce del blocco del trasporto pubblico dalle ore 21.

“Confidiamo che le società che operano in tale settore mettano a disposizione dei propri mezzi per dare supporto a chi in questo difficile periodo è in prima linea per combattere l’emergenza Coronavirus e garantire l’assistenza ai cittadini e ai pazienti”, auspica il presidente dei medici della Capitale, Antonio Magi. “Sarebbe un contributo alla solidarietà e allo sforzo chiesto a tutto il Paese”.

A tale proposito l’Ordine sta verificando anche con il Comune di Roma la possibilità di offrire questo servizio per via istituzionale. “Intendo parlarne direttamente con la Sindaca Virginia Raggi – ha precisato Magi – per confrontarmi con lei e capire quale supporto può attuare il Campidoglio a favore di chi opera nelle strutture sanitarie della città e che si trova adesso anche alle prese con il problema del blocco serale e notturno del trasporto pubblico”.

16 marzo 2020
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy