Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 25 GENNAIO 2022
Lazio
segui quotidianosanita.it

Vaccini. D’Amato fa il punto: “Per l’antinfluenzale distribuite 437mila dosi a medici di famiglia e pediatri e sul Covid siamo oltre il 90%, tra i più alti d’Europa”

D’Amato è voluto tornare con orgoglio a ribadire come sia stato “superato il 90% della popolazione adulta e oltre 84% di over 12 hanno concluso il percorso vaccinale” anti-Covid. Sulla terza dose “somministrate oltre 31 mila dosi agli over 80, prenotati già 4 mila over 60 che hanno ricevuto la seconda dose da almeno 180 giorni”. L'assessore spiega come per farlo dal medico di famiglia basti “contattarlo direttamente”.

13 OTT - “Distribuite 437mila dosi” di vaccino antinfluenzale "a medici di medicina generale e pediatri”. Così l’assessore regionale alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato ricordando che “il vaccino è gratuito per over 60, soggetti fragili e dai 6 mesi ai 6 anni di età”.

D’Amato è quindi tornato con orgoglio a ribadire come sia stato “superato il 90% della popolazione adulta e oltre 84% di over 12 hanno concluso il percorso vaccinale” anti-Covid, “il Lazio presenta tassi di copertura vaccinale tra i più alti in Europa”.

Per quanto riguarda la terza dose, sono state “somministrate oltre 31 mila dosi agli over 80 – ha proseguito l’assessore - prenotati già 4 mila over 60 che hanno ricevuto la seconda dose da almeno 180 giorni”. L'assessore ricorda: “Chi vuole può fare la terza dose del richiamo dal proprio medico di famiglia contattandolo direttamente”.

I complimenti a Orfeo
Ieri quindi D’Amato ha anche rivolto i suoi complimenti a Luigi Orfeo per la nomina a nuovo Presidente della Società italiana di Neonatologia (Sin).

“Il dottor Orfeo – ha detto -, Direttore dell’Unità operativa complessa di Pediatria, Neonatologia e Terapia intensiva neonatale (Tin) dell’ospedale San Giovanni Calibita Fatebenefratelli – Isola Tiberina di Roma è un professionista del Sistema sanitario del Lazio, la sua elezione a nuovo presidente della SIN ci riempie di orgoglio. Bisogna riportare il comparto materno-infantile al centro delle azioni del PNRR e investire sul futuro delle famiglie italiane poiché, dopo il Covid, il dramma più grande è rappresentato dalla denatalità con un 2021 che rappresenterà un ulteriore anno nero per le nascite nel nostro Paese”, ha concluso Alessio D’Amato.

Lorenzo Proia

13 ottobre 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy