Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 16 AGOSTO 2022
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Covid, serve un approccio olistico

di Giovanni Di Guardo

08 FEB - Gentile direttore,
in qualità di patologo veterinario nonché di professore universitario - attualmente in pensione - che ha dedicato 30 anni della propria vita professionale allo studio delle malattie infettive negli animali domestici e selvatici, posso tranquillamente affermare che SARS-CoV-2, il famigerato betacoronavirus responsabile della Covid-19, mi spaventa e mi affascina al contempo.

Questa duplice sensazione mi deriva dalla straordinaria "plasticità" di un virus che, pur avendo di fronte a se' una platea di 8 miliardi di esseri umani potenzialmente in grado di sviluppare l'infezione (400 milioni e piu' dei quali l'avrebbero effettivamente contratta!), si e' rivelato capace di disegnare traiettorie che lo hanno portato ad infettare, in natura, una folta gamma di specie animali domestiche e selvatiche, tutte accomunate fra loro dal fatto che avrebbero acquisito il virus dall'uomo. In un siffatto contesto, la suscettibilità di alcune specie a determinate varianti di SARS-CoV-2 circolanti nella popolazione umana - come segnalato nel gatto, nel cane e nei cervi a coda bianca per la variante "alfa" nonché, assai di recente, in numerosi criceti "d'affezione" a Hong Kong per la variante "delta" - o, peggio ancora, la documentata comparsa di certe varianti in grado di ri-trasmettersi all'uomo, come nel caso di quella denominata "cluster 5", che oltre un anno fa e' comparsa negli allevamenti di visoni olandesi e danesi, costituiscono fatti degni della massima attenzione.

La "One Health", alias la salute unica di uomo, animali ed ambiente, rappresenta pertanto la chiave di volta, necessaria ed imprescindibile al contempo, per gestire al meglio questa così come tutte le pandemie che il genere umano si troverà ad affrontare in futuro.

Giovanni Di Guardo
Già Professore di  Patologia Generale e Fisiopatologia Veterinaria presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell'Università degli Studi di Teramo 


08 febbraio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy