Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 12 AGOSTO 2020
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Oliver Sacks, la morte di un mito 

02 SET - Gentile direttore,
correva, bellissimo, come Marlon Brando, sulla sua moto, giovane e atletico, per fuggire in America dall'oppressione omofoba di una famiglia inglese, ortodossa di religione ebraica, per fuggire dal suo Paese omofobo, che aveva appena condannato Alan Turing, eroe di guerra, al manicomio e alla castrazione chimica, per fuggire dalla realtà oppressiva e nevrotica in mondi lisergici, come già aveva fatto Freud con la cocaina, per trovare l'amore in tarda età per un altro eroe incredibile della letteratura mondiale, l'ormai vedovo Billy Hayes, per scoprire il farmaco chiave delle neuroscienze, utile soprattutto per i suoi pazienti Parkinsoniani, la Levo Dopa, per comunicare questa ed altre realtà scientifiche in modo talmente appassionato da diventare uno scrittore e sceneggiatore impareggiabile.

E' morto un mito, è morto Oliver Sacks. Dopo Ippocrate e Hirshfeld, la dottoressa Pelletier e la dottoressa Equi, e il dottor Alan L. Hart, nell'ordine medici gay, lesbiche e transessuale FtM, muore un mito per ogni medico al mondo, che con la sua vita e con il proprio impegno ha cambiato in piccolo e nel suo caso in grande, la storia della nostra professione.

Ogni medico, di ogni orientamento sessuale, oggi è in lutto e può solo continuare a sperare di averlo come modello ideale, soprattutto noi medici impegnati in Psichiatria, Neurologia o Neuropsichiatria infantile.
 
Manlio Converti
Psichiatra e attivista Lgbt
 

02 settembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy