Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 01 DICEMBRE 2021
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Tsrm penalizzati dalla Direttiva europea sui “practitioner”


22 MAR - Gentile Direttore,
in una lettera inviata al ministro della Salute Beatrice Lorenzin, il capo delegazione del M5s Europa Piernicola Pedicini interviene su un importante problema sanitario che investe migliaia di Tecnici di radiologia italiani.La questione è riferita all’errata traduzione all’interno della direttiva europea 59/2013/Euratom del termine “practitioner”. Tale errore reca pregiudizio alle funzioni dei Tecnici di radiologia medica con conseguenti ricadute economiche e organizzative in un settore molto importante della sanità italiana.

Nelle definizioni contenute nella direttiva il termine “practitioner” è stato tradotto in italiano come “medico specialista” ovvero “il medico, odontoiatra o altro operatore sanitario autorizzato ad assumere la responsabilità clinica delle esposizioni mediche individuali in conformità con le prescrizioni nazionali”. Secondo Pedicini, sarebbe stato più opportuno, invece, adottare una diversa e più corretta traduzione del termine perché è il Tecnico di radiologia colui il quale utilizza le apparecchiature radiogene per i raggi x a scopo medico e ne è responsabile, anche dal punto di vista dell’ottimizzazione della dose da predisporre.


Pedicini chiede ora l’intervento diretto del ministro perché, in sede di consultazione con gli altri organi europei, i rappresentati del ministero della Salute non hanno in precedenza contestato l’errata traduzione del termine “practitioner”, ignorando anche le richieste pervenute dalla Federazione italiana dei Tecnici di radiologia medica.

Il capo delegazione del M5s Europa, invita, dunque, la Lorenzin ad adoperarsi tempestivamente, nell’ambito delle sue prerogative e responsabilità, in tutte le sedi opportune, per far sì che venga eliminato un elemento di pregiudizio al lavoro che colpisce migliaia di operatori, riconoscendo il giusto significato al termine “practitioner” quale professionista sanitario abilitato.
L’argomento è stato oggetto anche di una denuncia alla Commissione Europea da parte della Consulta Nazionale Professione TSRM.

Antonio Alemanno
Presidente Collegio TSRM Foggia

22 marzo 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy