Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 21 GENNNAIO 2020
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Non è giusto escludere la sanità dalla proroga delle graduatorie

18 NOV - Gentile direttore,
siamo C.P.S Infermieri Idonei in graduatorie vigenti nella Regione Lazio per le aziende del SSN. Con la presente vorremmo rispondere al commento del coordinatore degli assessori alla Sanità Antonio Saitta e alla sua richiesta di escludere dalle proroghe le attuali graduatorie vigenti nella Sanità.
 
Gli vorremmo "ricordare" che molti operatori presenti nelle attuali graduatorie a tempo indeterminato lavorano come precari nelle aziende del SSN e sono anni che non si vedono riconosciuto il diritto all'assunzione. Le Regioni e le aziende del SSN per sopperire alla notevole carenza in organico dovuta al blocco del Turn Over per garantire il fabbisogno assistenziale ospedaliero e territoriale utilizzano da anni le vigenti graduatorie a tempo indeterminato per contratti a tempo determinato.
 
Noi idonei reclamiamo la possibilità di far scorrere tali graduatorie e vederci riconosciuto il nostro diritto all' assunzione. Stiamo in organico e sono anni che con il nostro lavoro garantiamo l'assistenza, la cura, il supporto necessario per tutelare il diritto alla Salute dell'individuo e della collettività (Art. 32 Cost.).

 
Lei ci vuole togliere la "speranza" e la possibilità di essere assunti e non ha pensato ai nostri sacrifici, alle nostre esigenze, alle nostre famiglie, alla nostra dignità.
 
Ci rivolgiamo a tutta la classe politica di non escluderci dalla proroga graduatorie evitando così discriminazioni con gli idonei di altre graduatorie a tempo indeterminato vigenti all'interno della Pubblica Amministrazione.
 
Mariagrazia Morrone

18 novembre 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy