Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 18 OTTOBRE 2019
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Quanti anni di precariato medico bisogna avere per accedere ai concorsi del decreto Madia?

27 MAR - Gentile direttore,
vorrei gentilmente sapere: quanti anni sono stati stabiliti nel decreto Madia per la stabilizzazione dei dirigenti medici che hanno lavorato in aziende sanitarie pubbliche? A partire da quale data? L'operato in fondazioni (enti di ricerca e assistenza) private o equiparabili al pubblico sono da considerare nel novero degli anni di precariato?
 
Antonino Restuccia
Dirigente Medico, Calabria
 
 
Di seguito riportiamo la risposta al quesito fornitaci dall'ufficio legale dell'Anaao Assomed:
L’art. 20, comma 10, dello schema di decreto legislativo, cd. Madia, rinvia, in materia di stabilizzazione del personale medico precario alle dipendenze del S.s.n. nazionale, a quanto già previsto dall’art. 1, comma 543, Legge 208/2015.
 
Quest’ultima disposizione prevede che, per partecipare alle procedure di stabilizzazione, i dirigenti medici precari devono aver maturato, alla data di pubblicazione del relativo bando, “almeno tre anni di servizio, anche non continuativi, negli ultimi cinque anni on contratti a tempo determinato, con contratti di collaborazione coordinata e continuativa o con altre forme di rapporto flessibile con i medesimi enti”.

 
In base alla chiara formulazione della disposizione, gli anni di sevizio devono essere maturati alle dipendenze di “Enti del S.s.n.”, ossia di strutture pubbliche rientranti a pieno titolo nel Ssn.

Avv. Francesco Maria Mantovani
Consulente Legale Anaao Assomed

27 marzo 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy