Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 06 DICEMBRE 2022
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Ares 118 Lazio. Ripresa la contrattazione aziendale, tanti punti da discutere 

di Ernesto Cappellano

03 NOV - Gentile Direttore,
giorni fa, si è svolto un incontro tra Direzione Ares e Sindacati Medici per programmare una calendarizzazione di incontri per definire diverse problematiche interne all’Ares 118, a partire dalla situazione dei Medici precari, utilizzati da anni per il soccorso dei cittadini del Lazio, di cui non è stato programmato alcun piano di stabilizzazione e che non conoscono il loro futuro.

Tra i motivi di doglianza dei Sindacati, la penalizzazione prevista dal sistema premiante dell’Azienda per i colleghi che diligentemente assolvono i debiti formativi necessari per garantire la formazione continua, utilizzando le ore a questo destinate dal contratto e previste nell’ambito dell’orario di lavoro.

La dottoressa Corradi, evidentemente piuttosto infastidita dal sollecito dell’incontro chiesto da Cimo Lazio, e rispondendo a una istanza del rappresentante Cimo dell’Azienda ha attaccato in modo irriguardoso e senza alcun motivo logico il Presidente dell'Ordine dei Medici ed Odontoiatri di Roma e Provincia, Giuseppe Lavra, ovviamente assente alla riunione affermando che “il dott. Lavra spesso confonde il suo ruolo di Presidente dell’Ordine dei Medici con quello di sindacalista”  lasciando attoniti i presenti e lasciando poi la riunione per recarsi in Regione e affidando la conduzione dell’incontro al Direttore Amministrativo.

Grazie al preciso impegno del Direttore Amministrativo che con grande disponibilità, ha preso atto delle richieste dei Sindacati sono stati però definiti gli argomenti da calendarizzare, e finalmente è pervenuta la convocazione.

La risoluzione delle problematiche, a partire dalla grave situazione del precariato, in mancanza di impegni certi dell’Amministrazione Ares, non permette al momento attuale la revoca dello stato di agitazione conclude il dott. Cappellano, anche perché si avvicina la fine dell’anno ed è giusto che i colleghi precari conoscano il loro futuro.

Ernesto Cappellano
Coordinatore Cimo – Settore Specifico Co.Si.P.S.


03 novembre 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy