Quotidiano on line
di informazione sanitaria
16 GIUGNO 2019
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Ipnosi, diffusione ed evoluzione di questa disciplina

05 NOV - Gentile direttore,
di recente (25-28 ottobre) si è svolta a Bologna la XII edizione del Convegno Nazionale della Società Italiana di Ipnosi (SII), la più importante società sul territorio Italiano che si occupa della diffusione ed evoluzione di questa disciplina. Insieme alla mia équipe, siamo intervenuti riguardo ad un ampio ventaglio di tematiche rilevanti e oggetto di dibattito nella comunità scientifica.
Ne accenno alcuni. Il mutismo selettivo è una diagnosi che viene emessa per quei bambini che pur possedendo tutte le capacità per produrre linguaggio, non parlano se non negli ambienti familiari. Il trattamento da me proposto, un modello innovativo, si è rivelato molto più breve ed efficace di quanto attualmente descritto in letteratura. Il lavoro è stato pubblicato su una riconosciuta rivista scientifica internazionale.

Insieme ai membri della mia équipe abbiamo inoltre raccontato di come sia possibile insegnare l’ipnosi ai bambini nel contesto di corsi di gruppo e di come anche i piccoli possano servirsi di questi strumenti per migliorare le loro capacità di gestione degli stati emotivi, delle capacità cognitive e degli stati fisici.

Ci si è occupati anche di dipendenza da sostanze, delle sue caratteristiche, delle sue conseguenze e di come gli individui ed i nuclei familiari colpiti da tale condizione possano trovare un valido strumento di gestione e cura nell’ipnosi e nell’autoipnosi. Attraverso un modello di intervento che si prende cura dell’intero sistema sofferente è infatti possibile ristabilire un equilibrio individuale, relazionale, familiare.

L’ipnosi può essere utilizzata per migliorare gli esiti clinici di pazienti che hanno ricevuto diagnosi di tumore al seno, una condizione purtroppo comune nel nostro paese ed all’estero. L’utilizzo di queste metodiche è stato oggetto di un intervento che ha spiegato quali siano le pratiche più utili per promuovere il maggior livello di salute psicofisica durante il percorso di cura.

La sessualità è un’area molto importante per il benessere delle persone ed il team ha colto l’occasione del Congresso per raccontare dei diversi modi in cui l’ipnosi può essere utilizzata per risolvere le problematiche che purtroppo possono avere un impatto negativo sul modo di vivere l’intimità. L’approccio ipnotico può inoltre essere utilizzato per approfondire il proprio piacere, per trovare un contatto più profondo con se stessi ed il proprio partner.

Uno degli aspetti più innovativi del modo di intendere la disciplina insieme alla mia équipe, ha a che fare con la sua applicazione negli ambiti aziendali ed organizzativi. Le metodiche ipnotiche ed auto-ipnotiche infatti possono essere utilizzate con profitto per migliorare il benessere di chi lavora in azienda a diversi livelli. Tali strumenti consentono di favorire una migliore gestione di stress, concentrazione, memoria e rapporti professionali, elementi così importanti per le organizzazioni.

L'équipe si interessa inoltre di esplorare possibilità di integrazione con altri approcci terapeutici. Si è quindi dedicata a sviluppare modi per utilizzare i principi di intervento ipnotici insieme alla Schema Therapy, un modello di intervento pensato per il trattamento di individui con gravi disturbi di personalità.
Anche gli sportivi possono trarre giovamento dall’ipnosi per potenziare la propria performance atletica. Numerose sono le possibilità di intervento che puntano al miglioramento del funzionamento fisico e mentale dello sportivo e l'équipe ha raccontato del proprio modo di lavorare con squadre di tennisti agonisti e dei risultati che questi sono riusciti a raggiungere grazie a questo speciale tipo di allenamento mentale.

Ricordiamo inoltre che l’ipnosi è ormai da molto tempo considerata un metodo estremamente efficace per il trattamento dei traumi anche gravi. Abbiamo illustrato come sia possibile lavorare per risolvere traumi anche davvero molto gravi. Oggetto di un intervento è stato infatti il trattamento dei rifugiati politici vittime di tortura che fuggono dai paesi in cui sono perseguitati alla ricerca di sicurezza e stabilità per sé e per le proprie famiglie.

Un ricchissimo ventaglio di tematiche che ha compreso aree tradizionali di applicazione dell’ipnosi ed autoipnosi ed aree la cui esplorazione è appena cominciata e di cui parleremo nella XIII edizione dell'appuntamento nazionale del 2019 che avrà sede a Torino.

Dott.ssa Nicoletta Gava
Direttrice del Milton H. Erickson Institute di Torino e Coordinatrice della Sezione Piemonte e Valle d’Aosta della SII

05 novembre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy