Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 12 DICEMBRE 2018
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Milano. La denuncia Fials: “Ferie natalizie a rischio. Le Asst facciano chiarezza”

06 DIC - Gentile Direttore,
alla data del 6 dicembre ancora nessuna chiarezza sul tema delle FERIE natalizie, ad oggi le aziende non hanno ancora predisposto un piano da inviare alle organizzazioni sindacali da dove si evincono i reparti che rimarranno aperti e quelli che andranno in riduzione.
 
Dal quadro attuale si evince che la quasi totalità delle aziende sanitarie milanesi stanno limitando le chiusure/riduzioni natalizie con conseguenze disastrose per gli operatori sanitari che non potranno andare in ferie nel periodo di natale.
 
Oltre il danno anche la beffa, visto che gli operatori oltre ad avere numerosi giorni di ferie accumulati riferiti all’ anno in corso secondo il CCNL dovranno essere smaltite in tempi brevi precisamente entro sei mesi dell’anno successivo.
 
Siamo l’unico sindacato ad alzare la voce sul tema.
 
Le ferie natalizie vanno garantite ai lavoratori non vorremmo essere costretti a ricorrere all’ ispettorato del lavoro.
 
Le ferie natalizie sono una problematica anche etica e morale, visto la stragrande mole di lavoratori che torna al SUD per il periodo natalizio, ma anche i lavoratori con figli minori, anziani a carico, insomma tutti vorrebbero poter fruire delle sacrosante ferie natalizie.

 
Le Aziende devono accelerare sul reclutamento del personale, le assunzioni devono essere deliberate in maniera celere, risulta necessario una immissione urgente di nuovo personale anche alla luce della problematica ferie.
 
Siamo fortemente critici sull’ attuale modello organizzativo/gestionale delle ASST in quanto tutti i giorni riceviamo richieste da parte dei lavoratori su periodi di ferie negati per carenza di personale.
 
Sottolineiamo che a questa problematica va aggiungendosi i continui accumuli di ore in eccedenza da parte del personale sanitario costretto a salti riposo continui.
Accumuli di ore su ore che difficilmente le ASST saranno in grado di retribuire.
 
Per il quadro sopra descritto l’Organizzazione sindacale FIALS alle ASST Milanesi interessate chiarezza sull’ argomento, preannunciando che qualora si verifichino situazioni al limite o violazioni contrattuali palesi da subito attiveremo tutte le procedure a tutela dei dipendenti rivolgendoci all’ ispettorato del lavoro.
 
Dott. Vincenzo De Martino
Segretario Generale
FIALS Milano Area Metropolitana

06 dicembre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy