Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 18 LUGLIO 2019
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Un nuovo percorso formativo per i Tecnici di Laboratorio Biomedico

08 DIC - Gentile direttore,
mi sono detto che un giornale come il vostro il quale si rivolge in special modo ai professionisti sanitari ma anche alla classe politica non poteva ignorare questo argomento che sta coinvolgendo più professioni. Oltre alla mia coscienza di persona che vive in questa società e ne partecipa alle decisioni a pieno diritto, come Presidente Nazionale Tecnici di Laboratorio Biomedico ho il dovere di facilitare con soluzioni partecipate un vuoto normativo riguardo a migliaia di TSLB tra potenzialmente abilitanti e abusivi ma che lavorano nel sistema sanitario.

Nonostante non ci fosse Ordine e iscrizione obbligatoria all'Albo Nazionale il problema era stato sollevato e più volte sollecitato al Ministero della Salute.

Ben venga l'Ordine - multi albo che tutela l'identità professionale ma ora il problema è imploso perché il legislatore non ha considerato le preoccupazioni dei professionisti dello specifico professionale, dimostrando così di non avere politiche plausibili e convincenti.

Questo deve essere un monito per chi governa il sistema, ci ascolti per il bene della salute pubblica.

Per quanto ci riguarda c'è il rischio, se non si interviene subito, di creare una disomogeneità di valori culturali, formativi e professionali nella stessa categoria e soprattutto vanificare "l'up grade" della professione del TSLB.

La nostra tendenza è di armonizzazione e convergenza dei percorsi formativi ma prima come "vuole il sistema" definire con gli stakeholder:
1. un processo di riqualificazione per i TSLB che lavorano senza abilitazione nel sistema sanitario;
2.  con la riapertura dei bandi di equivalenza per i TSLB potenzialmente abilitanti.

A sostegno di questa tesi, un accordo che il più ampio quadro formativo (laurea triennale e magistrale) e professionale (competenze avanzate)  previsto possa risolvere i problemi collettivi della nostra professione sanitaria restituendole l'autorevolezza che ci contraddistingue a sostegno del sistema sanitario come responsabile delle indagini di laboratorio di completamento alla medicina clinica.
Intendo che non è necessaria solo la tecnicalità nel pensare e scrivere testi di legge ben fatti, ma la conoscenza dei problemi su cui quelle le leggi sono chiamate a dare risposte.
 
Saverio Stanziale
Presidente Nazionale FITeLaB 

08 dicembre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy