Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 04 APRILE 2020
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Fisioterapisti contro Aiop e Aris

12 SET - Gentile Direttore,
è venuto il momento di fare delle scelte importanti come è accaduto in altri periodi storici e dai quali abbiamo ottenuto, insieme ad eccezionali colleghe e colleghi, dei risultati eclatanti ancora tutti da spendere fino in fondo per ottenere ulteriori e incontrovertibili sviluppi delle nostre Professioni dell'Area della Riabilitazione del nostro Paese.

Non possiamo attendere i “capricci” e/o le minacce delle due sigle più blasonate della Sanità privata convenzionata AIOP e ARIS che, imperterriti e con atteggiamento di sfida, continuano a NON rinnovare i contratti a circa 300 mila operatori.
Per tale motivo, Spif Ar parteciperà, allo sciopero Nazionale, invitando i propri soci e simpatizzanti ad aderire.

Sciopereremo per una Sanità che non si basi su operatori di serie A ed operatori di serie B; sciopereremo per un corretto ed equo adeguamento salariale; ci saremo per dire BASTA ad una gestione dei soldi pubblici, poco oculata e sempre a discapito dei professionisti che imperterriti si adoperano quotidianamente per il benessere dei loro pazienti.

Non possiamo pensare di far discutere da altri le nostre prerogative professionali di Laureati dell'Area della Riabilitazione, dei Laureati Specialistici della Riabilitazione;

• Non possiamo lasciare ad altri il nostro futuro o far si che altri decidano il nostro futuro;

• Non possiamo pensare di far discutere da altri delle nostre possibilità di carriera a tutt'oggi trattate in modo del tutto particolare e/o quale contratto applicare;

Non vogliamo attendere oltre e questo lo dobbiamo fare adesso. Spif Ar c’è!

Francesco Locicero
Dirigente Spif Ar


12 settembre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy