Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 22 NOVEMBRE 2019
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Novartis-Grecia: un dibattito gratuitamente spettacolarizzato

23 OTT - Gentile Direttore,
in riferimento al recente programma trasmesso dalla televisione svizzera RSI, relativo all’inchiesta sulle pratiche di business di Novartis in Grecia e ripreso da alcuni media italiani, Novartis ribadisce che il caso in questione è da tempo oggetto di un dibattito altamente politicizzato, litigioso e, spesso, gratuitamente spettacolarizzato.
 
Si tratta di un caso che risale al 2016 e il programma non fornisce alcun aggiornamento credibile sull’argomento. Novartis non ritiene sia il caso di discutere di comunicazioni viziate all’origine, tuttavia considera opportuno specificare che:
 
L’azienda ha sempre cooperato, e continuerà a farlo, con le indagini in corso da parte delle autorità greche e statunitensi e ha condotto esaurienti indagini interne sulle accuse nei suoi confronti.  È a conoscenza del fatto che alcuni dirigenti Novartis sono stati convocati dal Procuratore Anti-Corruzione greco in relazione all’accusa di relazioni scorrette con professionisti della salute nel periodo 2008-2012. Dal momento che questa indagine è tuttora in corso, non è possibile fornire ulteriori commenti. Novartis assicura in ogni caso che adotta le misure appropriate per contrastare qualsiasi comportamento illecito.

 
L’impegno di Novartis in Grecia, per sostenere i pazienti e il sistema sanitario greco, continua immutato. Non c’è alcuna prova che qualche paziente sia stato danneggiato dalle pratiche commerciali dell’azienda in Grecia o in qualsiasi altro paese. In qualunque parte del mondo operi, Novartis è sempre impegnata a sostenere sistemi sanitari che assicurino benefici ai pazienti, ai medici e alla società in generale.
 
Tra il 2009 e il 2014, il prezzo dei prodotti Novartis in Grecia è diminuito del 30%. Un'analisi dei rapporti ufficiali sui prezzi dei farmaci nel periodo in questione dimostra che, per quanto a conoscenza di Novartis, i prezzi dei suoi prodotti sono stati stabiliti in conformità con le leggi e i regolamenti in vigore.
 
Inoltre, Novartis in Italia, sostiene le leggi e i regolamenti che promuovono la trasparenza circa i trasferimenti di valore nei confronti degli operatori sanitari e delle organizzazioni sanitarie aderendo pienamente al Codice sulla disclosure di Farmindustria, in attuazione del Codice EFPIA. Sin dall’entrata in vigore del Codice Novartis si è impegnata per ottenere il consenso degli operatori sanitari, che hanno aderito per la quasi totalità alla pubblicazione dei dati. La nostra azienda è impegnata a progredire in questa direzione nell’interesse della crescita dell’intero Sistema Salute del nostro Paese.
 
Ufficio stampa Novartis

23 ottobre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy