Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 21 AGOSTO 2019
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Cure primarie. No alle proposte "unilaterali"

29 MAR - Gentile direttore,

scrivo per commentare l'articolo pubblicato su Quotidiano sanità: "Cure primarie. La proposta degli ospedalieri".
Sono un ospedaliero, ma considero del tutto inappropriato il fatto che vari sindacati medici ospedalieri intervengano a proposito delle cure primarie senza un accordo preventivo con i medici di cura primaria.
Una mia opinione, che sostengo da tempo, è questa: se gli specialisti ospedalieri continuano a proporsi come i professionisti che promettono quello che non possono mantenere (interventi sanitari miracolosi, robot chirurgici, interventi in 3D, prolungamento della vita a 120 anni...), la loro posizione non sarà a lungo sostenibile. Se non altro perché non ci saranno mai abbastanza soldi per le loro richieste.
Quello che sarà necessario sarà un atto di umiltà collettiva, e la pubblica dichiarazione che ci sono stati di salute sui quali i medici possono poco o nulla, e che quello che in realtà serve è un servizio di assistenza territoriale a bassa tecnologia ed alta umanità.


Pietro Alfonsi
Ospedale di Trento


29 marzo 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy