Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 18 LUGLIO 2019
Lombardia
segui quotidianosanita.it

Lombardia. San Raffaele. Primo accordo di produttività dopo la crisi: ripristinate alcune quote di salario. Ma la Cgil rilancia: “Ora applicazione contratto nazionale”

L'intesa coinvolge 2935 lavoratori e prevede il decurtamento di 1 euro del costo dei pasti e l'erogazione di 374 euro pro capite lordi una tantum, cioè per il solo 2015. Carotti (Cgil): “E' solo il primo step verso il ritorno alla normalità dopo i sacrifici chiesti due anni fa”.

15 MAG - I lavoratori del San Raffaele di Milano ottengono il ripristino di alcune quote di salario decurtate due anni fa, ai tempi dell’accordo che contribuì a salvare l’Ospedale da una pesante crisi. Lo prevede l’accordo siglato dai vertici aziendali con Cgil, Cisl, Uil, Fials e Usi e che coinvolge 2935 lavoratori.
Nello specifico sarà ridotto di 1 euro il costo del pasto per i lavoratori e saranno messi a disposizione 374 euro pro capite lordi una tantum, cioè per il solo 2015.

“Si tratta di un primo passaggio per tornare a una situazione di normalità – spiega Claudio Carotti, segretario Fp Cgil Milano – Si restituisce una parte di ciò che era stato tolto per affrontare una situazione molto difficile. Tuttavia è da considerarsi positivamente come un primo passo verso il ristabilimento di un salario accettabile”.Il nodo principale resta però ancora insoluto. “L’aspetto essenziale è applicare a tutti i lavoratori il contratto nazionale della sanità pubblica che, allo stato attuale, è completamente disatteso. Portiamo avanti confronti e discussioni con l’azienda da due anni, è arrivato il momento di chiudere a breve”.

 

15 maggio 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lombardia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy