Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 23 SETTEMBRE 2019
Lombardia
segui quotidianosanita.it

Irccs. Policlinico San Donato. Il cardiochirurgo Lorenzo Menicanti è il nuovo Direttore scientifico

Dal 2002 al 2015, per conto del NIH americano ha diretto il braccio chirurgico dello studio multicentrico denominato STICH Trial, volto a valutare i benefici dell’intervento di rimodellamento cardiaco rispetto alla terapia farmacologica. Ricopre inoltre la carica di responsabile scientifico del progetto COR, promosso dalla GSD Foundation, che si occupa di ricerca in ambito cardiovascolare.

09 NOV - È Lorenzo Menicanti, alla guida della Cardiochirurgia dell’IRCCS Policlinico San Donato, il nuovo direttore scientifico dell’”Ospedale del Cuore”, in sostituzione di Guido Tettamanti. Nato a Ivrea nel 1950, si è formato all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma e si è specializzato in Urologia, Chirurgia Pediatrica e in Cardioangiochirurgia. Si è formato con periodi di training e studio presso l’Università di San Francisco, dove si è occupato di chirurgia neonatale, presso il Texas Heart Institute e presso il Great Ormond Street Hospital.

Ha lavorato a Bergamo, alla scuola di Lucio Parenzan, pioniere della cardiochirurgia pediatrica e presso il Dipartimento Chirurgia Pediatrica e Cardiochirurgia dell’Ospedale di Vicenza. Ha prestato servizio presso il Centro di Cardiochirurgia Pediatrica dell’Università di Marsiglia, è stato Resident in Cardiochirurgia alla Harley Street Clinic di Londra e Chief Resident all’Università di Nizza. Dal 1988 lavora presso l’IRCCS Policlinico San Donato dove ha eseguito in prima persona più di 15000 interventi a cuore aperto.


Ha ricoperto incarichi importanti in numerose società scientifiche: è stato il Presidente della Società Italiana di Chirurgia Cardiaca ed è membro dell’American Association for Thoracic Surgery, del Cardiothoracic Surgery Network e della European Association for Cardio-Thoracic Surgery, è inoltre membro onorario della Florida Association for Cardiothoracic Surgery e della Belgian Association of Cardio Thoracic Surgery. Dopo alcuni anni di attività esclusivamente dedicati al trattamento delle cardiopatie congenite, si è dedicato alla cardiochirurgia delle cardiopatie acquisite nell’adulto. Si interessa, oltre che alla chirurgia valvolare in tutti i suoi aspetti, alle malattie delle coronarie e delle loro complicanze. Una parte importante della sua attività chirurgica è dedicata al trattamento chirurgico dei pazienti con scompenso cardiaco.

Il suo lavoro di cardiochirurgo si è distinto nell’ottimizzazione e nell’introduzione in Italia delle tecniche di rimodellamento chirurgico del ventricolo sinistro che migliorano la capacità contrattile del muscolo cardiaco danneggiato dopo un infarto. In questo modo i pazienti migliorano qualità e aspettativa di vita, spesso evitando il trapianto. Queste tecniche sono oggetto di studi internazionali e il Policlinico San Donato è diventato un punto di riferimento e di insegnamento indiscusso.

Per questo motivo, dal 2002 al 2015, per conto del NIH americano ha diretto il braccio chirurgico dello studio multicentrico denominato STICH Trial, volto a valutare i benefici dell’intervento di rimodellamento cardiaco rispetto alla terapia farmacologica. Ricopre inoltre la carica di responsabile scientifico del progetto COR, promosso dalla GSD Foundation, che si occupa di ricerca in ambito cardiovascolare con particolare attenzione alla motivazione dei giovani ricercatori.

Menicanti ha dichiarato: “Ho vissuto la lunga avventura che ci ha portato a fare del Policlinico San Donato “l’Ospedale del Cuore”: abbiamo un compito importante, quello di valorizzare al meglio la nostra esperienza, che vanta la casistica più ampia e più complessa di interventi cardiologici e vascolari in Italia, scambiando le nostre competenze con gli studiosi e i clinici di tutto il mondo. Non solo potremmo continuare a migliorare la nostra assistenza ai pazienti più complessi e fragili, ma anche essere un punto di riferimento per i giovani ricercatori che contiamo di trattenere in Italia”.
 

09 novembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lombardia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy