Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 20 AGOSTO 2019
Lombardia
segui quotidianosanita.it

Lombardia. Gli impegni del nuovo assessore Gallera: “Realizzeremo una sanità attenta, umana e trasparente”

Il neo assessore al Welfare ha dato il via a un tour nelle realtà ospedaliere lombarde. “Starò sul campo, ascoltando e dialogando con i soggetti impegnati sul territorio”, ha detto Gallera, spiegando che l’obiettivo è mantenere le eccellenze ospedaliere, ma sviluppando la sanità sul territorio, per passare “dal convcetto di cura al ‘prendersi cura’”.

01 LUG - “Ho voluto partire da realtà ospedaliere del territorio, proprio per lanciare un messaggio importante. L'obiettivo di Regione Lombardia per i prossimi due anni sarà quello di costruire una sanità che passa dal concetto di cura al ‘prendersi cura’, che non è uno slogan, ma una filosofia. Vogliamo costruire percorsi di accompagnamento dei nostri concittadini più vulnerabili e fragili, cioè quelli che dopo un intervento chirurgico hanno bisogno di una riabilitazione o coloro che, a causa di una malattia cronica, hanno bisogno di un accompagnamento per tutto il resto della loro vita”. Lo ha detto il neo assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera, in occasione della prima tappa del tour che l’assessore ha avviato nelle realtà ospedaliere lombarde. Gallera, accompagnato dall'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte, ha visitato ieri gli ospedali Caravaggio di Treviglio, la Fondazione Casa di riposo Anni Sereni e il Policlinico San Marco di Zingonia, tutti in provincia di Bergamo.
 
“Occorre mantenere le eccellenze ospedaliere - ha detto  il nuovo responsabile regionale della Sanità -, ma fare in modo che poi vi sia un percorso, fatto di strutture intermedie, con il coinvolgimento dei medici, del territorio, quindi delle comunità locali, dei Comuni e delle strutture sociali in capo ai Comuni, per aiutare, accompagnare e sostenere i nostri concittadini più bisognosi. Questo è il mio obiettivo, lo farò stando sul campo, ascoltando e dialogando con i vari soggetti impegnati sul territorio”.

 
Gallera ha poi espresso il proprio impegno, “oltre che a realizzare una sanità attenta e umana”, a “garantire una  trasparenza assoluta e un rigoroso rispetto delle leggi”.
 
“Credo la presenza oggi qua del neo assessore Gallera sia un segnale importante per il territorio bergamasco - ha dichiarato l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte-. Gli ospedali che abbiamo visitato oggi , in particolare quello più in difficoltà, il Caravaggio, non può essere un ospedale di serie B, abbandonato o dal quale i cittadini scappano per andare a curarsi da un'altra parte. Noi – ha aggiunto Sorte - dobbiamo lanciare un messaggio fondamentale: che in questo ospedale ci si cura, e bene, perché dotato di apparecchiature tecnologicamente avanzate, e soprattutto di personale medico molto preparato. Nel mese di dicembre, come intera giunta regionale, abbiamo voluto un turn over della dirigenza di questa azienda ospedaliera, per dare nuova linfa e nuova passione, questo perché quella che vogliamo portare avanti non è una sanità clientelare, ma quella dei migliori che vanno avanti”.

01 luglio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lombardia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy