Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 25 FEBBRAIO 2020
Lombardia
segui quotidianosanita.it

Milano. La JC Band di Scaccabarozzi (Farmindustria) suona per Salute Donna Onlus

La serata di ieri, all’insegna del rock, era dedicata al progetto che affronta la dimensione psico-esistenziale di chi ha convissuto o convive con un tumore. Nel corso della serata è stato inoltre ricordato Stefano Federici, Direttore della S.C. di Farmacia della Fondazione Irccs Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, scomparso nel 2015 dopo una vita spesa a sostegno dei pazienti affetti da patologie oncologiche.

20 GIU - Grande festa ieri, in piazza Città di Lombardia a Milano, con il concerto benefico “Rock Song is a Love Song” di Massimo Scaccabarozzi e la JC Band a sostegno del progetto “M.O.I.R.A.” di Salute Donna Onlus.. L’evento era patrocinato dalla Regione Lombardia e della Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei servizi farmaceutici delle aziende sanitarie (Sifo).

Una serata all’insegna del rock, con una cover band che ha alle spalle oltre 90 concerti di beneficenza, dedicata ad un progetto innovativo che affronta la dimensione psico-esistenziale di chi ha convissuto o convive con un tumore. Il concerto è stata anche l’occasione per ricordare e omaggiare l’operato del Dottor Stefano Federici, Direttore della S.C. di Farmacia della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, scomparso nel 2015 dopo una vita spesa a sostegno dei pazienti affetti da patologie oncologiche.

Per noi è un grande onore ricordare il Dottor Federici, stimatissimo medico e amico con il quale stavamo organizzando una serie di eventi per la nostra Associazione”, ha dichiarato Annamaria Mancuso, Presidente di Salute Donna Onlus.


Il progetto “M.O.I.R.A.” - Il corpo e la parola: riflessioni e pratiche per il benessere in oncologia - rappresenta un acronimo di Meditation, Mindfulness, Observation, Improvement, Relaxation e Addressing emotions. Parole che riassumono le tecniche di psicologia e psicoterapia più utilizzate e gli obiettivi clinici degli incontri con i pazienti coinvolti nel progetto. Momenti pensati per stimolare i partecipanti a ritrovare la voglia di crescere e riscoprire sé stessi e i propri desideri, nonostante il dolore e la malattia.

“Convivere con un tumore destabilizza fortemente l’equilibrio sia fisico che psichico, per questo da subito ho ritenuto valido e ho voluto sostenere questo progetto che mira al benessere in oncologia - ha affermato Giulio Gallera, Assessore al Welfare di Regione Lombardia -. Come assessorato al Welfare siamo molto sensibili a questo tema e, infatti, abbiamo recentemente rifinanziato una misura che prevede uno stanziamento di 300.000 euro per l’acquisto di parrucche ai pazienti sottoposti a terapia oncologica ritenendo questo ausilio molto importante per migliorare la loro qualità di vita. Dunque, massima attenzione da parte di Regione Lombardia per chi vive momenti di grande fragilità, non solo per ciò che riguarda gli aspetti clinici, ma anche per quelli psicologici”.   

La JC Band, il gruppo rock che si esibisce dal 2008, è interamente composta da dipendenti Janssen Italia, guidati dal frontman Massimo Scaccabarozzi, voce e chitarra, Presidente e Amministratore Delegato di Janssen Italia e Presidente di Farmindustria. Insieme a lui, si esibiscono i musicisti-colleghi: Maurizio Lucchini al basso; Orazio Zappalà e Francesco Mondino alle chitarre elettriche, Antonello Caravano alle tastiere e Antonio Campo alla batteria.

“Siamo felici di suonare a Milano e di farlo per sostenere un progetto, come quello di Salute Donna, fondamentale per le persone che convivono quotidianamente con il cancro - ha affermato Massimo Scaccabarozzi -. Noi di Janssen siamo da sempre in prima linea per informare e sensibilizzare l’opinione pubblica sulle malattie oncologiche e sull’importanza dell’assistenza ai pazienti. Da anni, questo impegno sociale ha trovato piena espressione nella JC Band, un gruppo interamente composto da dipendenti dell’azienda, di cui ho l’onore di essere il fondatore. Questa volta c’è un motivo in più per partecipare alla serata. L’appuntamento milanese, infatti, servirà per ricordare i preziosi sforzi e il tempo dedicato dal Dottor Stefano Federici a sostegno di tanti pazienti oncologici. Stefano è stato una grande persona e un grande amico, non solo dei malati oncologici ma anche, personalmente, mio e, come tale, mi manca molto. Sarà bello ricordarlo attraverso una delle sue grandi passioni, la musica rock”.

20 giugno 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lombardia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy