Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 12 DICEMBRE 2019
Lombardia
segui quotidianosanita.it

Vaccini obbligatori. In Lombardia il Cup traccerà il ‘Riscontro positivo’ alla telefonata di prenotazione

Lo ha annunciato l’assessore al Welfare Giulio Gallera. Il servizio di registrazione delle telefonate di prenotazione delle vaccinazioni è stato introdotto “in virtù della possibilità di autocertificazione del ‘riscontro positivo della telefonata’” previsto nell’ultima circolare interministeriale. “Le informazioni raccolte saranno successivamente trasferite alle Ats di riferimento”.

06 SET - A partire da oggi, in Lombardia, il numero del Centro unico di prenotazione 800.638.638, da rete fissa e 02.999.599, da rete mobile, sarà abilitato per tracciare e trasmettere alle Ats di riferimento le chiamate effettuate dai genitori per richiedere le vaccinazioni. Lo ha annunciato l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera illustrando l’attivazione del servizio di registrazione delle telefonate di prenotazione delle vaccinazioni, introdotto “in virtù della possibilità di autocertificazione del ‘riscontro positivo della telefonata’” previsto nell’ultima circolare interministeriale.

“Con l’emanazione della Circolare dell'1 settembre - ha detto l’assessore - il Ministero, grazie alle sollecitazioni di Regione Lombardia, ha introdotto alcune semplificazioni delle procedure per l'iscrizione dei bambini a scuola, contemplando anche il 'riscontro positivo della telefonata' effettuata ai Cup per prenotare la vaccinazione. Per questo motivo abbiamo formato gli operatori del nostro call center che da domani registreranno nome, cognome e codice fiscale del minore che si intende vaccinare. Le informazioni raccolte saranno successivamente trasferite alle Ats di riferimento”.

06 settembre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lombardia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy