Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 18 DICEMBRE 2017
Lombardia
segui quotidianosanita.it

Eterologa. Entro dicembre prestazioni a carico Ssn anche in Lombardia

Lo ha annunciato l’assessore al Welfare Giulio Gallera. “Dopo la sentenza della Consulta, attendevamo i decreti ministeriali che definiscono le tariffe. Ma dato che questi ancora non sono stati emessi, abbiamo deciso comunque di portare in Giunta, entro la fine di dicembre, la delibera regionale che lo consentirà”. Per il momento la Regione applicherà la tariffa unica convenzionale approvata dalla Conferenza delle Regioni.

06 DIC - “Dopo la sentenza della Corte Costituzionale del 2014 che ha disposto l’esigibilità del diritto alla fecondazione eterologa e dopo la sua introduzione nei Lea, avevo già espresso la volontà di Regione Lombardia di fornire, a carico del Servizio sanitario nazionale, le prestazioni ad essa collegata. Attendevamo i decreti ministeriali che definiscono le tariffe, ma dato che questi ancora non sono stati emessi, abbiamo deciso comunque di portare in Giunta, entro la fine di dicembre, la delibera regionale che lo consentirà. Per il momento, applicheremo la tariffa unica convenzionale approvata dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome”. Lo ha detto l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera rispondendo a una mozione, ieri pomeriggio, in Consiglio regionale, in merito alla richiesta alla Giunta della delibera per fornire le prestazioni di procreazione medicalmente assistita di tipo eterologo, inserite nei nuovi Lea.

“Abbiamo atteso fino ad oggi in quanto le nuove disposizioni in materia di assistenza specialistica ambulatoriale, tra cui la Pma, - ha aggiunto - entrano in vigore non dalla data di pubblicazione dei Lea , ma da quella di pubblicazione del decreto ministeriale (Salute e Mef) che definisce le tariffe massime delle prestazioni, previste dal nomenclatore stesso. Considerato che purtroppo, nonostante sia passato quasi un anno, dai Ministeri non giungono indicazioni, anche al fine di garantire l’applicazione uniforme su tutto il territorio nazionale, abbiamo deciso di allinearci per il momento alle modalità attuate dalle altre Regioni”.


“Considerato che le tecniche di fecondazione eterologa ricomprendono 3 differenti tipologie di attività le tariffe anche in Lombardia saranno le seguenti: fecondazione eterologa con seme da donatore con inseminazione intrauterina: 1.500 euro (compresi 500 euro per i farmaci); fecondazione eterologa con seme da donatore in vitro 3.500 euro (compresi 500 euro per i farmaci); fecondazione eterologa con ovociti da donatrice: 4.000 euro (compresi 500 euro per i farmaci)”.

06 dicembre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lombardia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy