Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 08 AGOSTO 2020
Lombardia
segui quotidianosanita.it

Meningite a Bergamo. Al via vasta campagna di vaccinazioni, coinvolti anche 2500 studenti delle superiori

Dopo 5 casi di sepsi, due dei quali mortali, vasta campagna vaccinale della Regione Lombardia.. Somministrati da oggi i vaccini, oltre che nell’area meridionale del lago d’Iseo, anche in Valle Calepio - a Castelli Calepio, Cividino e Grumello - così come a Credaro, Ganodosso e Villongo. Domani apriranno inoltre gli ambulatori-centri vaccinali di Predore. Sempre da oggi, vaccinati anche 2500 studenti medi superiori

09 GEN - Non solo la zona del Basso Sebino, ma anche la vicina Valle Calepio, è interessata da ieri dalle vaccinazioni massive contro il Meningococco che ha già causato 5 casi di sepsi, due dei quali mortali. È quanto deciso martedì 7 gennaio da Ats e Regione Lombardia in merito al focolaio di meningite in corso sul territorio: stabilito inoltre di far somministrare i vaccini anche dai Medici di Base degli stessi territori (850 dosi sono già in consegna), oltre che negli ambulatori straordinari già attivi dalla vigilia di Natale e potenziati appunto da domani.
 
Da oggi, poi, saranno vaccinati gli studenti delle scuole superiori dell’area (circa 2500), così come potranno richiedere la vaccinazione (previo accordo con Ats) le aziende del Basso Sebino per i propri dipendenti, residenti o meno nello stesso territorio. I vaccini somministrati da domani saranno inoltre 'tetravalenti', per mettere al riparo dalle infezioni provocate dal Meningococco di tipo A, C, W e Y.

In questo modo l’Agenzia di tutela del territorio e la Regione Lombardia stanno facendo fronte a una situazione che non rappresenta una “emergenza sanitaria” - come spiegato in una nota dai sindaci del territorio -, ma che sta creando non poca apprensione nella zona meridionale del lago d’Iseo. Oggi gli esami di laboratorio hanno chiarito che il sedicenne ricoverato da sabato all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo non è stato colpito dal tipo C del batterio Meningococco come i quattro precedenti casi (due costati la vita, tra inizio dicembre e inizio gennaio, a Veronica Cadei e Marzia Colosio, di Villongo e Predore), bensì dal tipo B (le condizioni del ragazzo sono tra l’altro in netto miglioramento).


Il 7 gennaio Villongo ha ospitato un vertice con i Sindaci dei comuni bergamaschi e bresciani interessati dalla campagna vaccinale e con l’Assessore regionale lombardo al Welfare, Giulio Gallera. Tra oggi e domani - è stato spiegato - gli studenti delle scuole della zona formalizzeranno con i genitori le necessarie autorizzazioni per sottoporsi alle vaccinazioni e oggi è iniziata la campagna nelle scuole, prima in quelle della zona interessata, poi anche negli istituti di Bergamasca e Bresciano frequentati da chi vive nel Basso Sebino.
 
Sempre da oggi, i vaccini saranno somministrati, oltre che nell'area meridionale del lago d’Iseo, anche in Valle Calepio - a Castelli Calepio, Cividino e Grumello - così come a Credaro, Ganodosso e Villongo. Domani apriranno pure gli ambulatori-centri vaccinali di Predore.
 
L’Assessore Gallera era recentemente intervenuto sul tema Meningite nella sede di Ats Bergamo, presenti anche i rappresentanti dell’Istituto superiore della Sanità e del Ministero della Salute: l’Assessore ha sottolineato che l’anomalia non sta tanto nel numero di casi - che rientra nelle statistiche fisiologiche lombarde (nel 2019 si sono registrati 35 casi di meningite, nel 2018 furono 34) - quanto piuttosto nella concentrazione dei cinque casi di sepsi nello stesso territorio.

09 gennaio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lombardia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy