Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 26 FEBBRAIO 2020
Lombardia
segui quotidianosanita.it

Ricette demateralizzate. Disfunzioni al sistema informatico lombardo, Fimmg: “Legge inattuabile”

Il sindacato dei medici di famiglia ha inviato una segnalazione in assessorato denunciando "il ripetersi, ormai da settimane, di ripetuti disservizi e blocchi di sistema nella gestione delle ricette dematerializzate”, con “dispendio di tempo e risorse a discapito dell’attività assistenziale erogata”. Chiesto un incontro urgente. “Non possiamo permettere che l’inefficienza dei sistemi informatici ci impedisca di dedicarci a chi si affida alle nostre cure”, afferma Paola Pedrini segretario generale di Fimmg Lombardia.

21 GEN - Fimmg Lombardia ha richiesto un incontro urgente con l’assessore regionale al Welfare per denunciare l’insostenibilità della situazione che si sta verificando per il ripetersi di blocchi e disfunzioni del sistema informatico dedicato al rilascio delle ricette dematerializzate. “I continui blocchi e rallentamenti del sistema costringono i medici ad interrompere l’attività per contattare il sistema di help desk, a discapito della qualità del servizio erogato agli assistiti e dei tempi di attesa” sottolinea in una nota Paola Pedrini segretario generale di Fimmg Lombardia.

Nella lettera all’Assessorato Fimmg Lombardia denuncia l’inattuabilità degli obblighi contrattuali che vincolano il medico all’utilizzo di tale sistema e segnala anche come disfunzioni dei sistemi informatici regionali rendano inoltre difficili le procedure necessarie per la “presa in carico della cronicità”, con gravi difficoltà nella gestione e nel rilascio dei piani di assistenza individuali, documenti basilari per consentire al cittadino l'accesso  ai servizi innovativi che caratterizzano tale tipologia di cura..


“Il tempo della comunicazione con i pazienti, secondo il nostro codice deontologico, è tempo di cura” - continua Paola Pedrini - Non possiamo permettere che l’inefficienza dei sistemi informatici ci impedisca di dedicarci a chi si affida alle nostre cure. Chiediamo che Regione Lombardia lo comprenda e se ne faccia garante”.

Di seguito la comunicazione inviata all'Assessorato.

“OGGETTO: Disservizi sistema CRS-SISS.
Si segnala che, a seguito del ripetersi, ormai da settimane, di ripetuti disservizi e blocchi di sistema nella gestione delle ricette dematerializzate, i medici di medicina generale operanti in Regione Lombardia non sono in grado di garantire tale funzionalità.  Si evidenzia come la necessità di ricorrere al servizio di help desk , con conseguenti attese e perdita di tempo, abbia importante ripercussioni sulla possibilità di erogare un’ adeguata assistenza ai cittadini. Si chiede all’Assessorato al Welfare un incontro urgente allo scopo di ottenere i necessari chiarimenti su come Regione Lombardia intenda garantire la continuità del servizio e, riservandosi ogni altra azione di tutela, si denuncia con effetto immediato l’inattuabilità della normativa contrattuale in materia. Si segnala inoltre come, nell’ambito dell’attività di presa in carico della cronicità, l’inefficienza del sistema informatico regionale continui ad ostacolare la corretta gestione e pubblicazione dei PAI, anche in questo caso rendendo necessari frequenti interruzioni e interventi di assistenza, con dispendio di tempo e risorse a discapito dell’attività assistenziale erogata. In attesa di un cortese sollecito riscontro si porgono i migliori saluti”.


21 gennaio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lombardia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy