Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 28 GIUGNO 2022
Lombardia
segui quotidianosanita.it

Fials Lombardia: “Buon lavoro a Moratti. Le questioni da affrontare sono numerose e urgenti”

“Ci riferiamo, in particolare - ha detto il segretario regionale Gentile - alla necessità di dover rivalutare i fabbisogni del personale sanitario – socio sanitario lombardo, alla luce anche dei finanziamenti nazionali stanziati con la legge di bilancio – anno 2021”.

08 GEN - “Abbiamo appreso da poco l’avvenuta nomina del nuovo Assessore al Welfare di Regione Lombardia nella persona di Letizia Moratti, alla quale vanno i nostri migliori auguri di buon lavoro. L’insediamento si pone in un momento particolare della gestione della sanità lombarda. Ci troviamo ad inizio anno e tante sono le questioni, le tematiche che ancora devono essere affrontate e che questa Organizzazione Sindacale ha già posto all’attenzione dei vertici regionali con nota di pochi giorni fa”. È il commento del segretario regionale della Fials Lombardia, Roberto Gentile, all’ufficializzazione del nuovo assessore al Welfare.

“Ci riferiamo, in particolare - prosegue Gentile - alla necessità di dover rivalutare i fabbisogni del personale sanitario – socio sanitario lombardo, alla luce anche dei finanziamenti nazionali stanziati con la legge di bilancio – anno 2021, così pure  alle questioni correlate allo stanziamento di risorse regionali aggiuntive  a compensazione di una giusta valorizzazione economica e professionale dei nostri operatori tutti, tema tanto rivendicato da FIALS in relazione al quale sono stati da tempo pretesi equi riconoscimenti”.

“Non da meno – rivendica il Segretario Regionale Fials - non possiamo evitare di  soffermarci sui  lavori che stanno caratterizzando le prime analisi oggetto di modifica della Legge Regionale “sperimentale” n. 23 del 2015   di riforma del sistema sociosanitario lombardo. A riguardo chiediamo che l’attenzione sia rivolta prioritariamente al potenziamento delle attività sanitarie e socio sanitarie territoriali a partire dal potenziamento dei distretti territoriali; progetto  necessario e che potrà essere portato a termine nel più breve tempo possibile velocizzando assunzioni di personale dedicato attraverso contratti di lavoro pubblico a tempo indeterminato”.

Per Gentile “queste prime tematiche dovranno caratterizzare, nell’immediato, i lavori al livello del tavolo regionale”.

08 gennaio 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Lombardia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy