toggle menu
QS Edizioni - martedì 26 maggio 2020

Regioni e Asl - Abruzzo

Ospedale di Sulmona. Apre il reparto per detenuti

immagine 10 febbraio - Da oggi attive due camere di degenza riservate al ricovero degli ospiti del carcere peligno. “Consentirà di offrire un’assistenza adeguata ed efficace alla popolazione carceraria e segnerà un vero e proprio salto di qualità”.
Apre oggi il reparto per detenuti nel nuovo ospedale di Sulmona. Disponibili 2 camere di degenza, da utilizzare per il ricovero degli ospiti del carcere peligno. Per la Asl, il cosiddetto “repartino per detenuti”, situato al terzo piano del nuovo presidio ospedaliero di Sulmona, consentirà di offrire “un’assistenza adeguata ed efficace alla popolazione carceraria e segnerà un vero e proprio salto di qualità".

L’attivazione delle 2 camere di degenza, evidenzia la Asl in una nota, “permetterà al servizio di medicina penitenziaria della Asl di rispondere al meglio alle necessità di salute della popolazione carceraria che comprende numerosi detenuti anziani, affetti da malattie croniche, anche over 70”.

La Asl spiega inoltre che l’apertura del reparto detenuti a Sulmona, peraltro, "porterà a un potenziamento dell’intero apparato di assistenza penitenziaria della Asl che ha una ‘platea’ complessiva di popolazione carceraria, tra Valle peligna, Marsica e area aquilana, di circa 750 persone, una delle più vaste in Abruzzo. In questo senso sarà molto importante la realizzazione di un nuovo padiglione, già finanziato e in via di costruzione, accanto all’attuale penitenziario di Sulmona, destinato a ospitare altri 200 reclusi. Il carcere di Sulmona potrà contare così su ulteriori spazi che si riveleranno fondamentali per ridurre i problemi di sovraffollamento dovuti alla presenza dei suoi attuali 500 ospiti”.
10 febbraio 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata