toggle menu
QS Edizioni - lunedì 1 giugno 2020

Regioni e Asl - Abruzzo

Coronavirus. Asl Aquila pubblica avviso per reclutare specializzandi

immagine 12 marzo - L’avviso per reclutare medici da impiegare con l’emergenza coronavirus è riservato a specializzandi, iscritti all’ultimo e  penultimo anno di corso delle specializzazioni, in anestesia e rianimazione,  medicina interna; malattie infettive, malattie dell’apparato respiratorio, radiodiagnostica. I contratti avranno la durata di mesi sei, prorogabili, con decorrenza immediata.
“La ASL Avezzano Sulmona L’Aquila, per fronteggiare l’attuale stato di emergenza sanitaria determinata dalla crescente diffusione del COVID-19  che affligge anche il territorio provinciale ha diffuso, tra le altre misure,  un avviso per acquisire la disponibilità al conferimento di incarichi di lavoro autonomo e/o di collaborazione coordinata e continuativa (CO.CO.CO.), ai sensi dell’art.1, comma 1, lett. a) del Decreto Legge 9 marzo 2020 n. 14, da parte di medici specializzandi. I contratti avranno la durata di mesi sei, prorogabili, con decorrenza immediata”. Ne dà notizia la Asl in una nota.

Le istanze di disponibilità possono essere presentate dagli iscritti all’ultimo ed al penultimo anno di corso delle specializzazioni di: anestesia e rianimazione,  medicina interna; malattie infettive, malattie dell’apparato respiratorio, e devono essere inoltrare nel più breve tempo possibile e, comunque entro il 16 marzo 2020, alla U.O.C. PERSONALE – L’Aquila a mezzo p.e.c. all’indirizzo: protocollogenerale@pec.asl1abruzzo.it.

Per ogni necessità o chiarimento è possibile contattare i seguenti numeri telefonici: 0862.368.369; 0862.368.385.

“La Direzione aziendale - si spiega nella nota - intende così acquisire ulteriori professionalità per affrontare le esigenze straordinarie e urgenti connesse all'epidemia in atto e garantire i livelli essenziali di assistenza, andando a supportare gli operatori sanitari che già da numerosi giorni lavorano con abnegazione e spirito di sacrificio. In particolare la Direzione, in questo momento di grave emergenza, plaude al senso di responsabilità e alla spiccata dedizione dimostrata dai numerosi professionisti aziendali alacremente impegnati nella cura e nell’assistenza dell’utenza”.
12 marzo 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata