toggle menu
QS Edizioni - martedì 18 settembre 2018

Regioni e Asl - Basilicata

Aim: “Stop a interferenze della politica nella selezione del personale sanitario del Ssn. Si riformi il sistema di selezione”

immagine 9 luglio - "Abbiamo predisposto una proposta innovativa finalizzata a modificare le attuali modalità di selezione, fondata su criteri di valutazione oggettivi e meritocratici, ivi includendo le competenze certificate, e tale da conferire trasparenza al sistema. Ci rendiamo disponibili a collaborare con tutti quei Parlamentari che volessero recepire la nostra proposta all'interno di una proposta di legge". Questo l'appello lanciato dall'Associazione italiana medici. 
"I fatti di cronaca relativi alla sanità lucana confermano, laddove ve ne fosse bisogno, l’eccesso di pervasività della politica nella gestione della sanità e, in particolare, nelle procedure selettive per le assunzioni del personale nella sanità pubblica. Al di là delle gravi distorsioni del sistema, sulle quali siamo certi che la Magistratura farà il suo corso per accertare le eventuali responsabilità, da tempo lamentiamo l’ipocrisia che sta alla base dell’attuale sistema di selezione della dirigenza medica del Servizio Sanitario Nazionale, che, così come strutturato, conferisce ampi margini di discrezionalità alle commissioni di concorso e che non prevede modalità alcuna di valorizzazione delle competenze in possesso dei candidati".
 
Così in una nota l'Associazione e Italiana Medici (Aim) commentando i recenti fatti di cronaca che hanno coinvolto anche il presidente della Regione Basilicata.
 
"L’Associazione Italiana Medici ha predisposto una proposta innovativa finalizzata a modificare le attuali modalità di selezione, fondata su criteri di valutazione oggettivi e meritocratici, ivi includendo le competenze certificate, e tale da conferire trasparenza al sistema. Il nostro Ssn ha bisogno dei medici migliori e più motivati, che siano selezionati in modo da operare nel contesto appropriato ed in base alle capacità e competenze e non in funzione delle appartenenze! Ci rendiamo disponibili a collaborare con tutti quei Parlamentari che volessero recepire la nostra proposta all'interno di una proposta di legge che, per quanto ci riguarda, riveste carattere di priorità per il rilancio del sistema salute, laddove molte Aziende Sanitarie di diverse Regioni, in particolare quelle che sono state assoggettate ai Piani di Rientro ed al blocco del turn over, sono prossime a varare concorsi pubblici per l’accesso ai ruoli del Ssn", conclude l'Aim.
9 luglio 2018
© QS Edizioni - Riproduzione riservata