toggle menu
QS Edizioni - domenica 18 novembre 2018

Governo e Parlamento - Basilicata

Basilicata. La task force ministeriale arriva all’Azienda sanitaria di Matera

immagine 12 luglio - Dopo l’inchiesta che ha coinvolto il Presidente della Regione Pittella gli ispettori sono arrivati nella struttura sanitarie per accertare se, e in quale misura, siano stati commessi reati contro la Pubblica amministrazione e impedimenti nell’erogazione dei servizi sanitari ai cittadini
Una visita attesa. Accompagnati dai Carabinieri del Nas, la task force di esperti del ministero, individuata dal ministro della Salute, Giulia Grillo dopo aver riunito l’unità di crisi del ministero, è arrivata all’Azienda sanitaria di Matera. Obiettivo: accertare se, e in quale misura, in conseguenza delle vicende giudiziarie che stanno interessando alcune strutture sanitarie della Regione, siano stati commessi reati contro la Pubblica amministrazione e impedimenti nell’erogazione dei servizi sanitari ai cittadini.
 
Intanto, entra nel vivo l’inchiesta che ha coinvolto il Presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd), ai domiciliari da venerdì scorso e sospeso, in base alla legge Severino, dall’incarico di governatore: si terrà oggi l’interrogatorio di garanzia.
 
Nel frattempo la Giunta regionale della Basilicata ha istituito una “Commissione ispettivasulla vicenda giudiziaria riguardante la sanità lucana”. Data “la gravità dei fatti connessi ai reati contestati e considerata la vasta eco anche mediatica – si legge nella delibera –  si impone la necessità di avviare un’indagine amministrativa regionale e di istituire, pertanto, un’apposita commissione ispettiva che acquisisca ogni informazione utile sull’intera vicenda, al fine dell’adozione di eventuali conseguenti provvedimenti”. L’attività della Commissione andrà a supportare la task force di esperti.
12 luglio 2018
© QS Edizioni - Riproduzione riservata