toggle menu
QS Edizioni - venerdì 10 luglio 2020

Regioni e Asl - Basilicata

Donazioni organi, la Basilicata si distingue nel Mezzogiorno

immagine 22 gennaio - Sono stati ventisei i trapianti di organi effettuati nel corso del 2019 nelle unità operative di Rianimazione della regione: due riceventi di cuore, uno di polmoni, undici di fegato e dodici di rene.
“La Basilicata, con 16 utilizzati per milione di popolazione, dato che esprime il rapporto tra numero di donatori e cittadini residenti, cresce di quattro unità rispetto al 2018 e si distingue tra le regioni del Centro Sud. In un report del sistema informativo trapianti pubblicato di recente, lo stesso parametro in Puglia si attesta a 9,6 Pmp, in Campania a 7 e in Sicilia a 7,4, solo la Calabria si affianca alla Basilicata”.

È quanto rende noto il dipartimento Politiche della Persona della regione Basilicata. Sono stati infatti ventisei i trapianti di organi effettuati nel corso del 2019 nelle unità operative di Rianimazione della regione: due riceventi di cuore, uno di polmoni, undici di fegato e dodici di rene.

“Nel ringraziare i donatori per il loro gesto di umanità – dichiarano l’assessore alla Salute Rocco Leone e il direttore generale del dipartimento regionale Ernesto Esposito – esprimiamo apprezzamento per quanti tra medici, infermieri e tecnici operano in questo ambito nelle strutture sanitarie lucane e garantiamo il massimo impegno per raggiungere risultati sempre migliori e allineati agli standard nazionali”.
 
22 gennaio 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata