toggle menu
QS Edizioni - venerdì 15 ottobre 2021

Regioni e Asl - Basilicata

Leone: “Incremento di 11.700 dosi di vaccino rispetto al previsto, si vede luce in fondo al tunnel”

immagine 19 marzo - “Il vulnus nella campagna vaccinale non è da ascrivere a motivi di carattere organizzativo ma a ritardi, registrati in realtà in tutta Italia, nell’approvvigionamento delle dosi”, ma “il prossimo 22 marzo invece di 7.020 dosi del vaccino Pfizer ne avremo 8.190, mentre il 29 marzo da 7.020 dosi programmate ne riceveremo 9.360” e per il 5 aprile “15.210 dosi Pfizer, 8.190 in più rispetto a quelle inizialmente previste”.
“Come abbiamo avuto modo di comunicare in altre occasioni, il vulnus nella campagna vaccinale della nostra regione non è da ascrivere a motivi di carattere organizzativo ma a ritardi, registrati in realtà in tutta Italia, nell’approvvigionamento delle dosi”. Lo sostiene, in una nota, l’assessore regionale della Basilicata alla Salute, Rocco Leone.

“Tuttavia - ha aggiunto - la luce in fondo al tunnel si intravede, per usare una locuzione cara al ministro della Salute Roberto Speranza. Infatti, una comunicazione ufficiale giunta al dipartimento Politiche della persona lo scorso 16 marzo mette in evidenza l'imminente e ben augurante incremento di dosi vaccinali per la Basilicata”.

Nel dettaglio "il prossimo 22 marzo invece di 7.020 dosi del vaccino Pfizer ne avremo 8.190, mentre il 29 marzo da 7.020 dosi programmate ne riceveremo 9.360. Per queste due fornire, dunque, ci sarà un aumento di 3.510 dosi che si andrà a sommare a quello ancora più importante del 5 aprile, quando arriveranno in Basilicata 15.210 dosi del vaccino Pfizer, ossia 8.190 in più rispetto a quelle inizialmente previste”.

“Questo significa - prosegue - che nelle prossime settimane avremo a disposizione 11.700 dosi in piu' del vaccino Pfizer”.

“Non siamo ancora soddisfatti per le quantità , ma – ha evidenziato Leone - raccogliamo questo segnale di attenzione che, ne siamo certi, fungerà da detonatore di fiducia per le nostre comunità”.
19 marzo 2021
© QS Edizioni - Riproduzione riservata