toggle menu
QS Edizioni - venerdì 10 luglio 2020

Lettere al Direttore - Campania

Sclerosi multipla. In “virtuale” anche i servizi dell’Ospedale Maria SS. Addolorata di Eboli

Gentile Direttore,
nel congratularmi per la conduzione del Quotidiano Sanità Campania che leggo costantemente con interesse, con molto piacere ho letto l’articolo inerente alle attività “virtuali” del centro Sclerosi Multipla dell’Ospedale Cardarelli, diretto dalla validissima Dott.ssa Maniscalco.
 
Ad onor del vero anche il Centro per la Sclerosi Multipla dell’Ospedale Maria SS. Addolorata di Eboli, da me diretto, fin dall’inizio di marzo ha esteso una serie di servizi e prodotti svolti telematicamente già in essere da qualche anno. Oltre a due indirizzi mail la piattaforma da noi utilizzata è Hangouts di Google Chrome ed è utilizzata per prenotazioni per visite, colloqui, controlli di indagini, terapie, prescrizioni, ecc. Fin dall’inizio abbiamo riscontrato una valida risposta da parte dei pazienti (alcuni meno “esperti” venivano consigliati sulle modalità anche da parte dei più “esperti”) che sempre più numerosi hanno usufruito di tale servizio.
 
Credo che tale modalità debba essere potenziata e non più essere considerata “virtuale” ma reale nell’ottica di fornire una risposta il più possibilmente adeguata alla esigenza del momento. Tutto ciò ovviamente sostituisce l’attività svolta in maniera non informatizzata ma senza dubbio è un ausilio estremamente valido
 
Dott. Vincenzo Busillo
Centro per la Sclerosi Multipla dell’Ospedale Maria SS. Addolorata di Eboli
4 maggio 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata