toggle menu
QS Edizioni - martedì 26 maggio 2020

Cronache

Inchiesta sanità lucana. L’ex presidente Pittella rinviato a giudizio

immagine 18 febbraio - La vicenda risale al luglio 2018. Il procuratore definì il Governatore come il “‘deus ex machina’” di un sistema che “condiziona pesantemente" la gestione delle Asl lucane “ed in particolar modo le procedure selettive per assumere personale nella sanità”.
L'ex presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd), è stato rinviato a giudizio oggi dal gup di Matera, nell'ambito di un'inchiesta sulla sanità lucana che lo portò ai domiciliari il 6 luglio 2018 e, nel gennaio 2019, alle dimissioni. Nell'inchiesta furono coinvolte 34 persone e due società. Il 6 luglio 2018 furono eseguite 30 misure cautelari, fra le quali 22 arresti (due in carcere e 20 ai domiciliari).

Il processo, riferisce l’Ansa, comincerà davanti al Tribunale di Matera il prossimo 22 aprile.

Oltre a Pittella, sono stati rinviati a giudizio altre 21 persone.
Secondo quanto riferito dall’Ansa, tra gli imputati, due hanno patteggiato (dieci mesi di reclusione ciascuno, con pena sospesa), altri due sono stati assolti e per altri otto il giudice ha deciso il non luogo a procedere.
18 febbraio 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata