toggle menu
QS Edizioni - domenica 17 novembre 2019

Federsanità

Sala gessi. Quintavalle fa appello all’artistico

immagine 28 settembre - Il direttore generale: "Chiederemo se vogliono fare un murales che ricordi il legame con il territorio". Continua il lavoro della Asl Roma 4 nel processo di umanizzazione delle cure ospedaliere al San Paolo.
L’Asl Roma 4 fa appello alle scuole cittadine per abbellire la sala gessi. Nel corso di una conferenza è stato il direttore generale dell’azienda sanitaria locale a lanciare la proposta, diretta all’Artistico.  "Abbiamo recuperato i soldi per la ristrutturazione della sala gessi - ha spiegato il direttore generale - ma non avevamo fondi per i lettini e gli arredi che saranno finanziati dalla Compagnia portuale di Civitavecchia".  Un vero e proprio restyling che prevede anche un miglioramento della sala d’attesa con un’ottica all’umanizzazione dei servizi e delle prestazioni offerte dalla Asl. 
 
"Chiederemo all’Artistico - ha continuato Quintavalle - se una delle classi vuole collaborare con noi e fare un murales nella sala che ricordi il nostro legame con il territorio". Un lavoro minuzioso, come sottolineato dalle dichiarazioni e dai risultati portati da questa direzione sanitaria, come l’inaugurazione che si terrà il 6 ottobre della nuova ala al piano terra dell’ospedale San Paolo, alla presenza del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

Oltre 400 metri quadri per il nuovo trasfusionale, Avis e centro prelievi con un’entrata indipendente che consentirà di elevare i servizi offerti e, inoltre, renderà possibile il trasferimento del reparo di Endoscopia al quarto piano. Oppure la presentazione del progetto per le separazioni conflittuali, frutto di una collaborazione tra Asl e Procura. "Grazie a questa sinergia - ha concluso Quintavalle - abbiamo lavorato sulla prevenzione primaria evitando che questi bambini possano soffrire di disturbi futuri".

Fonte: “La Provincia”
 
28 settembre 2017
© QS Edizioni - Riproduzione riservata