toggle menu
QS Edizioni - sabato 18 agosto 2018

Scotti (Fimmg): “Auguri alla nuova ministra e soprattutto al Servizio sanitario nazionale”

immagine 1 giugno - “La nascita di un governo politico è senza alcun dubbio quanto di meglio potessimo sperare e, visto quanto c’è da fare, l’augurio di un buon lavoro è quantomai appropriato. Lo rivolgiamo in primis, naturalmente, al neo Ministro della Salute Giulia Grillo. Siamo certi che, nel tradurre in concreto le linee programmatiche più volte esposte, saprà confermare la necessaria attenzione alla medicina generale”. Questo l’augurio del segretario nazionale Fimmg Silvestro Scotti in relazione alla nomina della ministra Grillo.

Scotti sottolinea anche come “il primo atto concreto di attenzione alla medicina generale nello specifico ma in toto a tutta quella convenzionata possa essere l’approvazione definitiva dell’Accordo collettivo nazionale”, già in occasione della prossima Conferenza Stato Regioni (calendarizzata per il 7 giugno).
 
“Una decisione in questo senso - prosegue il segretario - sarebbe più che legittima, oltre che opportuna, visto che la Corte dei Conti nella seduta del 30 maggio scorso ha dato certificazione positiva. Mi auguro che il ministro voglia incontrarci quanto prima per avere modo di affrontare questo ed altri temi legati alla medicina generale quale caposaldo del Ssn e dunque alla salute dei cittadini”.
1 giugno 2018
© QS Edizioni - Riproduzione riservata