toggle menu
QS Edizioni - giovedì 21 marzo 2019

Federspecializzandi: “Proposta rischia di avere effetti destabilizzanti”

immagine 16 ottobre - “In base a quanto appreso a mezzo stampa, nel disegno di legge relativo al bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019 – 2021 è stata inserita la proposta di abolizione del numero chiuso nelle Facoltà di Medicina. Il testo dovrà seguire l’iter parlamentare per essere approvato ed è quindi ancora passibile di modifiche. In attesa di aggiornamenti in merito, ci teniamo a ricordare che una simile proposta rischia di avere conseguenze destabilizzanti sulla programmazione del fabbisogno di professionisti medici se non verranno introdotte risorse proporzionate per l’accesso alle specializzazioni, vero punto critico del sistema. Senza un disegno strutturale, senza garanzie e tutele per il futuro di migliaia di aspiranti medici si rischia di riportare indietro il Paese di decenni, con un “tana libera tutti” a danno della qualità formativa e possibili ricadute sulla salute dei cittadini”. Così Federspecializzandi in una nota.
 
16 ottobre 2018
© QS Edizioni - Riproduzione riservata