toggle menu
QS Edizioni - giovedì 19 settembre 2019

Farmindustria: “È importante che la governance farmaceutica sia adeguata con norme e procedure che tengano il passo dell’innovazione”

immagine 5 settembre - “Le imprese del farmaco augurano buon lavoro al nuovo Governo. E in particolare al neo Ministro della Salute, Roberto Speranza, chiamato a questo incarico in un momento di profonda e velocissima trasformazione delle Scienze della vita, con radicali innovazioni nelle cure e con un approccio sempre più personalizzato alle terapie”. È quanto scrive Farmindustria in una nota.
 
“Una rivoluzione – prosegue - che richiede il contributo di tutti, perché i progressi della Ricerca farmaceutica siano rapidamente a disposizione dei pazienti.  Per questo è importante che la governance farmaceutica sia adeguata con norme e procedure che tengano il passo dell’innovazione”.
 
“L’industria farmaceutica in Italia – conclude - , leader nella produzione in Ue insieme alla Germania, vuole continuare a contribuire all’occupazione qualificata, agli investimenti nel Paese e alla crescita economica e sociale. La salute non può aspettare.  Ecco perché è davvero auspicabile proseguire il lavoro insieme, nell’interesse dei pazienti, rafforzando il dialogo già iniziato con l’ex Ministro Giulia Grillo, che ringraziamo per l’attività svolta.
5 settembre 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata