toggle menu
QS Edizioni - lunedì 25 maggio 2020

Governo e Parlamento

Coronavirus. Ecco il nuovo modello di autodichiarazione per gli spostamenti

immagine 27 marzo - L’aggiornamento tiene conto delle ultime misure varate dal Governo e, in particolare, delle ulteriori restrizioni previste per gli spostamenti al di fuori della propria abitazione. Il rientro al proprio domicilio, abitazione o residenza è ora consentito solo nel caso in cui lo spostamento all'esterno sia connesso ai motivi sopra evidenziati. Il dichiarante dovrà inoltre indicare, oltre alla residenza, anche il domicilio e l’indirizzo da cui è iniziato lo spostamento con la destinazione. IL MODULO
Pronto il nuovo modulo di autocertificazione da compilare in caso di spostamenti. L’aggiornamento tiene conto delle ultime misure varate dal Governo e, in particolare, delle ulteriori restrizioni previste per gli spostamenti al di fuori della propria abitazione.

Su tutto il territorio nazionale, è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano. Uniche eccezioni: comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.

A seguito della soppressione della disposizione del Dpcm 8 marzo 2020 che assicurava il rientro tout court nel luogo di domicilio, abitazione o residenza, tale rientro è ora consentito solo nel caso in cui lo spostamento all'esterno sia connesso ai motivi sopra evidenziati.

Nel nuovo modulo, inoltre, il dichiarante deve indicare, oltre alla residenza, anche il domicilio e deve riportare l’indirizzo da cui è iniziato lo spostamento con la destinazione.
27 marzo 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata