toggle menu
QS Edizioni - lunedì 1 marzo 2021

Lavoro e Professioni

La Barilla dedica una confezione speciale dei suoi “Abbracci” agli infermieri. Gli incassi andranno al fondo infermieri della Fnopi fino alla soglia dei 2 milioni di euro

immagine 8 gennaio - Confezione speciale dei popolari biscotti. Questa operazione di solidarietà si aggiunge a quelle precedenti a sostegno del personale sanitario degli ospedali, dei banchi alimentari, delle associazioni locali e scuole.
“In questo lungo periodo trascorso ‘distanziati’, quanto ci è mancato un abbraccio? Molto, per tutti noi che ci stiamo adattando alla nuova quotidianità, nel massimo rispetto delle regole di sicurezza e prevenzione. Moltissimo, per chi è stato privato del tocco dei suoi cari nel momento più difficile, o per il personale sanitario che combatte l’emergenza in prima linea. E sono diventate ormai un simbolo del nostro tempo le foto delle ‘stanze degli abbracci’ negli ospedali e nelle Rsa, dove dei guanti e una barriera trasparente proteggono e rendono possibile vedere, toccare e accarezzare un parente malato. Se un abbraccio può fare la differenza, cosa possono fare milioni di Abbracci?”
 
Parte da questo assunto l’adesione di Mulino Bianco a #NoiConGliInfermieri, il Fondo di solidarietà creato da Fnopi per assistere le famiglie degli infermieri che hanno perso la vita per aiutarci a superare l’emergenza Covid-19, o supportare quanti, nell’affrontare la pandemia, si sono ammalati o hanno subito gravi stress fisici ed emotivi.

Mulino Bianco lega simbolicamente il suo sostegno alla campagna della Federazione ai suoi Abbracci, frollini nati nel 1987 che, per supportare l’iniziativa, si vestono di una confezione speciale. Il ricavato di Barilla dalla vendita di ogni confezione speciale di Abbracci sarà infatti donato al Fondo solidarietà Fnopi, fino al raggiungimento di 2 milioni di euro. La confezione speciale lascia il giallo abituale e diventa celeste, sul fronte della confezione compare uno stetoscopio e il nome del prodotto diventa un messaggio di sensibilizzazione e vicinanza (“questi Abbracci sono per loro”), con in evidenza l’hashtag della campagna Fnopi#NoiConGliInfermieri.
 
“Entrare nelle case degli italiani grazie alla sensibilità mostrata da Barilla consentirà di sostenere, in un momento cruciale, attraverso i contributi al Fondo di Solidarietà #NoiConGliInfermieri, gli infermieri colpiti da Covid-19 e le loro famiglie – ha detto Barbara Mangiacavalli, presidente di Fnopi – Da 10 mesi lavoriamo intensamente negli ospedali, nelle Rsa come sul territorio, pagando un prezzo altissimo in termini di vite umane e di personale infermieristico contagiato. Si tratta quindi di un importante riconoscimento verso chi si è esposto in prima linea per combattere il nemico invisibile, assistendo sia con cure che con vicinanza e affetto tutti i cittadini che ne hanno avuto bisogno, finanche a domicilio. Grazie alle donazioni, migliaia saranno i professionisti che potranno usufruire di un immediato aiuto economico, tornando così, prima del previsto, a supportare i nostri colleghi che, tra enormi sacrifici e carenze di personale qualificato, stanno continuando a garantire la tenuta del servizio sanitario nazionale durante questa grave pandemia”.
8 gennaio 2021
© QS Edizioni - Riproduzione riservata