toggle menu
QS Edizioni - sabato 25 gennaio 2020

Regioni e Asl - Lazio

Asl Rm1. Consultorio di via Silveri, da gennaio riprendono le attività

immagine 22 novembre - Lo assicura il Dg Tanese dopo le polemiche inerenti lo spostamento dei servizi per lasciare spazio, a via Silveri, al Servizio di Salute Mentale e Riabilitazione dell'Età Evolutiva. I due servizi conviveranno nella stessa sede.
Consultorio di via Silveri, da gennaio riprendono le attività. Lo assicura una nota della Asl Roma 1 che riferisce dell’incontro tra il Direttore Generale della ASL Roma 1 Angelo Tanese e il Laboratorio di Quartiere S. Pietro Cavalleggeri, che insieme ad altri associazioni aveva promosso, lo scorso 14 novembre, una manifestazione in difesa del consultorio.
 
Nel corso dell’incontro il Direttore ha confermato che saranno riportate nella sede di via Silveri le attività consultoriali precedentemente presenti, congiuntamente al servizio di Tutela della Salute Mentale e Riabilitazione in Età Evolutiva (TSRMEE). “Per favorire la presenza di entrambi i servizi nella stessa sede, si è condivisa anche l’opportunità di verificare la disponibilità degli spazi della ex ludoteca”, riferisce la nota.

Il ripristino delle attività consultoriali prenderà avvio a partire da gennaio 2020 e i servizi erogati saranno monitorati e valutati insieme al Laboratorio di Quartiere per verificarne la rispondenza ai bisogni di salute della popolazione.
All’incontro erano presenti anche rappresentanti dell’Assembla del Consultorio di via Silveri e del Coordinameno delle Assemblee delle Donne di Roma e Lazio.
22 novembre 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata