toggle menu
QS Edizioni - lunedì 16 luglio 2018

Lettere al Direttore

Smi Napoli. Bene il ministro Grillo

immagine 12 luglio - Gentile Direttore,
lo Smi della Asl Napoli 1 ed il sindacato Umus esprimono tutta la soddisfazione per la visita del ministro della Salute nella nostra città e per la sensibilità ed attenzione ancora una volta dimostrata verso i cittadini campani. Un giusto richiamo da parte del Ministro della salute, Giulia Grillo da Napoli alla corretta applicazione dell’art,32 della costituzione per tutelare il fondamentale diritto alla salute dei cittadini.
 
Il Sindacato dei medici Italiani settore continuità assitenziale unitariamente si oppone insieme all’UMUS ad ogni tipo di taglio all’assistenza sanitaria in Italia ed in particolare   al modello di assistenza territoriale H16 che potrebbe eliminare del tutto l’assistenza sanitaria nelle ore notturne dopo la mezzanotte e che attualmente è garantita dalla continuità assistenziale (ex guardia medica) che rappresenta un Livello essenziale di assistenza per la popolazione. Riteniamo per dare una risposta concreta alla crescente e diversificata domanda di Salute necessario garantire maggiore sicurezza ai medici ma senza chiudere i presidi notturni di continuità assistenziale.
 
Inoltre invitiamo a voler vigilare sulla rete della emergenza sanitaria 118 in tutto il territorio nazionale e sui possibili scenari di demedicalizzazione delle ambulanze che costituiscono un eventuale concreto pericolo.
 
È ancora in corso la contrattazione presso la Sisac a Roma per il rinnovo dell’Acn della medicina generale ed è per questo che ci appelliamo al Ministro della Salute affinché, per quanto di competenza, verifichi personalmente tutti gli atti ed il rispetto della vigente legge Balduzzi(158/12) oltre che dell’applicazione dell’art.32 della Costituzione.
 
Gennaro Bassano
Resp. Emergenza territoriale 118 Umus
 
Ernesto Esposito
Segretario Smi Asl Napoli 1 Centro
12 luglio 2018
© QS Edizioni - Riproduzione riservata