toggle menu
QS Edizioni - venerdì 13 dicembre 2019

Lettere al Direttore

L’osteopatia e i fisioterapisti d’assalto

immagine 29 novembre - Gentile Direttore,
dalle pagine del suo Quotidiano i soliti fisioterapisti d'assalto tornano a definire pseudoscienze l'osteopatia e la chiropratica. E la simultaneità del loro intervento col parere del Consiglio Superiore di Sanità sulle competenze delle due professioni non lascia alcun dubbio sulle finalità dei due noti detrattori: infangare e aizzare gli animi.
 
E indovinate un po' chi è il colpevole secondo loro? Quella stessa politica che va bene se riconosce l'albo dei fisioterapisti e la loro formazione specialistica, ma quando sostiene l'utilità di due professioni diverse va additata senza alcuna pietà. E vanno persino oltre quando denunciano che "stanno girando indiscrezioni" su imbarazzi dello stesso Organo istituzionale chiamato a esprimere parere sulle competenze dei nuovi professionisti. Infine, non ritenendosi ancora appagati nella loro imprudente iniziativa, chiedono al Ministro di fare la sua parte favorendo chi unisce le professioni sanitarie invece di chi vuole dividerle.
 
Con toni da campagna elettorale che farebbero impallidire i populisti più spavaldi, i due signori mettono in discussione nell'ordine: 1) la legge dello Stato che identifica le due nuove professioni sanitarie (3/2018); 2) l'indipendenza del legislatore; 3) l'autonomia di giudizio del CSS; 4) la competenza del Ministro nel merito della conclusione coerente del menzionato iter legislativo.
 
Essendo state pubblicate tali esternazioni, non possiamo esimerci dal dichiarare nella stessa sede il nostro stupore nel verificare la corrispondenza tra i toni utilizzati con la grave tendenziosità dei contenuti.
 
In particolare, vorremmo far notare al Ministro che non si può prestare fede a chi chiede di unire le professioni sanitarie dopo aver declamato un inno alla divisione. Al contrario, ci piace ricordare che l'osteopatia nasce proprio come professione con vocazione interdisciplinare, cioè come attività che possa interpretare il trattamento manuale in prospettiva terapeutica solidale e olistica.
 
Recuperando quella visione univoca del paziente che manca spesso in altre terapie più settoriali, l'osteopata nell'esclusività della propria autonomia rende efficaci e coerenti le altre terapie. Egli considera, infatti, la persona nella sua integrità, la aiuta a conservare lo stato di salute con finalità di prevenzione e contribuisce a migliore la qualità della vita nelle cronicità patologiche. E quanto sopra non è dichiarato da alcuni sparuti e interessati fisioterapisti italiani, ma dagli esperti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.
 
Chi vorrà ascoltare il Ministro Speranza? Noi non abbiamo dubbi, considerata la nostra fiducia nell'onestà culturale di chi è stato chiamato a rappresentare gli interessi di tutti i cittadini. E, come abitudine consolidata di serietà, forniamo a beneficio delle persone in buona fede un essenziale elenco di fonti a conforto delle nostre affermazioni e dell'approccio scientifico degli osteopati qualificati.
 
Roberto Ronchetti
Osteopata, B.Sc (HONS) in Osteopathy
 
1) Whalen J, Yao S, Leder A. A Short Review of the Treatment of Headaches Using Osteopathic Manipulative Treatment. Curr Pain Headache Rep. 2018;22(12):82. Published 2018 Oct 5.
2) Lanaro D, Ruffini N, Manzotti A, Lista G. Osteopathic manipulative treatment showed reduction of length of stay and costs in preterm infants: A systematic review and meta-analysis. Medicine (Baltimore). 2017; 96(12), e6408
3) Franke H, Franke JD, Belz S, Fryer G. Osteopathic manipulative treatment for low back and pelvic girdle pain during and after pregnancy: A systematic review and meta-analysis. J Bodyw Mov Ther. 2017;21(4):752–762.
4) Sherman T, Qureshi Y, Bach A. Osteopathic Manipulative Treatment to Manage Ophthalmic Conditions. J Am Osteopath Assoc. 2017;117(9):568–575.
5) C. Cordano MD PhD, A . Ammezzano D.O., J. Veroni D.O., M. Padrini MD PhD e al. “Osteopathic Manipulative Therapy and Multiple Sclerosis: a proof-of-concept study. The Journal of the American Osteopathic Association, august 2018.
6) Task Force on the Low Back Pain Clinical Practice Guidelines. American Osteopathic Association Guidelines for Osteopathic Manipulative Treatment (OMT) for Patients With Low Back Pain. J Am Osteopath Assoc. 2016;116(8):536–549.
7) Cerritelli F, Ruffini N, Lacorte E, Vanacore N. Osteopathic manipulative treatment in neurological diseases: Systematic review of the literature. J Neurol Sci. 2016;369:333–341.
8) Ruffini N, D'Alessandro G, Cardinali L, Frondaroli F, Cerritelli F. Osteopathic manipulative treatment in gynecology and obstetrics: A systematic review. Complement Ther Med. 2016;26:72–78.
9) Cerritelli F, Pizzolorusso G, Renzetti C, et al. A multicenter, randomized, controlled trial of osteopathic manipulative treatment on preterms. PLoS One. 2015; 10(5), e0127370.
10) Tozzi P. A unifying neuro-fasciagenic model of somatic dysfunction - underlying mechanisms and treatment - Part I. J Bodyw Mov Ther. 2015;19(2):310–326
11) Franke H, Franke JD, Fryer G. Osteopathic manipulative treatment for nonspecific low back pain: a systematic review and meta-analysis. BMC Musculoskelet Disord. 2014;15:286.
12) Yao S, Hassani J, Gagne M, George G, Gilliar W. Osteopathic manipulative treatment as a useful adjunctive tool for pneumonia. J Vis Exp. 2014;(87):50687.
13) Kuchera ML –Osteopathic manipulative considerations in patients with cronics pain. J Am Osteopath Assoc 2005;105 (9 Suppl.4)): 29-36.
14) Roger FJ, D’Alonzo GE, Glover JC, Korr IM, Osborn GC, Patterson MM, e al. Proposed tenets of osteopathic medicine an principles for patient care. J Am Osteopath Assoc. 2002; 102(2): 63-5;
15) Fryer G. -Somatic dysfunction: updating the concept. AustJ Osteopathy 1999;10(2):14-9;
16) SleszynskySL, Gloneck T, Kuchera WA –Standardized medical record: a new outpatient osteopathic SOAP note form; validation of a standardized office form against physician’sprogress notes. J Am Osteopath Assoc 1999; 10:516-29;6)
17) Van Buskirk R. –Nociceptive reflexes and the somatic disfunction -a model. J Am Osteopath Assoc.1990;90(9):792-809;
18) Rumney IC -The relevance of somatic disfunction. I Am Osteopath Assoc. 1975;74(8): 723 -5.
 
29 novembre 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata