toggle menu
QS Edizioni - lunedì 1 giugno 2020

Lettere al Direttore

Proteggete anche noi sul territorio

immagine 26 marzo - Gentile Direttore,
mi chiamo Silvia Agostini e lavoro presso uno dei 5 Centri di Salute Mentale di Bologna città. Ogni giorno io e i miei colleghi continuiamo a fornire il nostro supporto a pazienti che purtroppo rientrano in una categoria di cittadini molto fragili, sia dal punto di vista psichico,che fisico e sociale. Portiamo loro, supporto psicologico, farmaci, alimenti...
 
Oltre all'attività domiciliare, fungiamo anche da Pronto Soccorso psichiatrico dalle 8 alle 20, eseguiamo ASO e TSO a persone in forte scompenso psichico che non sono in grado naturalmente di attenersi alle "regole" anti COVID.
 
Tutto questo per dirvi che il personale che opera sul territorio ha la stessa necessità di presidi di protezione dei colleghi ospedalieri. Non abbiamo nulla, non solo il rischio di contrarre il virus è altissimo, ma altrettanto grave è il rischio di contagiare i "nostri" pazienti.

Silvia Agostini
Infermiera
 
Ps. Le allego il selfie che mi sono fatta quando è arrivata la prima e ultima mascherina chirurgica. Le mie parole non vogliono essere polemiche, ma sottolineare un'altro settore in difficoltà.
26 marzo 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata