toggle menu
QS Edizioni - venerdì 28 febbraio 2020

Regioni e Asl - Lombardia

Ieri la prova di ammissione per 1.391 aspiranti Mmg. In concorso 476 posti

immagine 23 gennaio - Si è svolta ieri la prova di ammissione al tirocinio obbligatorio. Il Governatore Fontana e Gallera: “Le precedenti norme nazionali, rigide, miopi e vincolanti hanno determinato una seria e diffusa carenza di personale in tutte le Regioni, che ha coinvolto gli specialisti ospedalieri e la medicina del territorio. Per la Lombardia, entro quest'anno cesseranno l’attività circa 1800 Mmg”
Sono 1391 gli aspiranti Medici di Medicina Generale iscritti alla prova di ammissione al nuovo corso di formazione della Regione Lombardia, obbligatorio per l’accesso alla carriera.
 
L’esame, che si è tenuto ieri al Forum d’Assago, è a cura dell’Accademia di Formazione per il servizio socio sanitario regionale di Polis-Lombardia. I posti a disposizione per il triennio 2019/2022 sono 476, 313 destinati a medici assegnatari di borsa di studio nazionale e 163 a medici senza borsa: di questi ultimi 127 andranno agli idonei ai precedenti concorsi di ammissione con almeno 24 mesi di esperienza lavorativa negli ultimi 10 anni (per effetto della nuova normativa dell'ex decreto Calabria) e 36 a Medici sovrannumerati (laureati entro il 1991).
 
“L'impegno della Regione Lombardia per reclutare e formare nuovi Medici di famiglia prosegue incessante: in tre anni abbiamo quadruplicato i posti, passando dai 100 del 2017 ai 476 attuali”, commentano il Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e l’Assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera.
 
“Le precedenti norme nazionali, rigide, miopi e vincolanti - sottolineano Fontana e Gallera - hanno determinato una seria e diffusa carenza di personale in tutte le Regioni, che ha coinvolto gli specialisti ospedalieri e la medicina del territorio creando la paradossale condizione di non riuscire nemmeno a garantire il turn over dei pensionamenti. Per la Lombardia, entro quest'anno cesseranno l’attività circa 1800 Mmg”.
I 476 tirocinanti, sottolinea Gallera: “Vanno a sommarsi ai 388 formati lo scorso anno. Considerando tutti i trienni, i partecipanti al percorso proposto dall’Accademia di PoliS-Lombardia sono circa 1000. È il corso numericamente più ampio a livello nazionale”.
 
23 gennaio 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata