toggle menu
QS Edizioni - venerdì 10 luglio 2020

Regioni e Asl - Marche

Coronavirus. Un ospedale da campo cinese ad Ancona

immagine 26 marzo - Posizionato nell’area del polo “Torrette”, avrà 50 posti letti di Rianimazione. Questo è dovuto a un rapporto “decennale tra la Sanità cinese e il polo di Torrette dell’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona”, ha spiegato il Governatore Ceriscioli, dove ogni anno arrivano operatori sanitari cinesi per corsi di formazione e specializzazione
Sarà posizionato nell’area dell’Ospedale regionale di “Torrette” ad Ancona l’Ospedale da campo con Medici e tecnici cinesi il cui arrivo è stato annunciato ieri dal capo delle emergenze della Protezione Civile Luigi D’Angelo.

Lo dice all’Ansa il Presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli: "Ci saranno 50 posti letto di Rianimazione”. Il contatto , spiega, è dovuto ad un rapporto “decennale tra la Sanità cinese e il polo di Torrette dell’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona”, dove ogni anno arrivano operatori sanitari cinesi per corsi di formazione e specializzazione. Durante l’ultima visita, qualche mese fa, della delegazione faceva parte anche il responsabile delle Risorse Umane del Ministero della Sanità cinese.

“Siamo molto contenti, è un segnale importante di attenzione” aggiunge Ceriscioli, che è stato informato ieri mattina della missione. “Ne ho anche parlato con Borrelli”, conclude.
 
26 marzo 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata