toggle menu
QS Edizioni - venerdì 10 luglio 2020

Regioni e Asl - Marche

Coronavirus. Accordo tra Regione e Sindacati: 20 milioni per gli operatori della Sanità

immagine 20 aprile - Ceriscioli: “Dovuto riconoscimento agli ‘angeli del Covid’. Impegno non solo verso i dipendenti, ma anche per le altre figure che lavorano nei nostri ospedali: dirigenti medici e sanitari, personale sanitario, socio-sanitario, tecnico e ausiliario del comparto, operatori di supporto, addetti alle pulizie e sanificazione degli ambienti”
Con un protocollo che mette a sistema oltre 20 milioni di euro la Regione Marche e le Segreterie regionali Confederali Cgil, Cisl e Uil hanno formulato un piano, che sarà sottoscritto oggi, per assegnare un riconoscimento economico a tutti gli operatori impegnati ormai da settimane nella cura e nell’assistenza ai cittadini colpiti dal Coronavirus. "La caratteristica del nostro accordo - dice il Presidente Luca Ceriscioli - è la chiarezza, la certezza delle risorse, l’impegno non solo verso i dipendenti, ma anche per le altre figure che lavorano nei nostri ospedali: dirigenti medici e sanitari, personale sanitario, socio-sanitario, tecnico e ausiliario del comparto, operatori di supporto, addetti alle pulizie e sanificazione degli ambienti”.

“È il dovuto riconoscimento ai nostri ‘angeli del Covid’, che meritano un ringraziamento, non solo a parole per la loro opera immensa di queste lunghissime settimane: una presenza fatta prima di tutto di grande professionalità, ma anche di grandissima generosità, senso di responsabilità e attaccamento al lavoro, che sono risultati determinanti per fronteggiare la grave situazione che ha colpito con particolare intensità la nostra Regione”.
 
20 aprile 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata