toggle menu
QS Edizioni - sabato 16 novembre 2019

Regioni e Asl - Piemonte

Ad Asti in avvio il corso per team leader nel piano sicurezza acqua

immagine 22 ottobre - Obiettivo è far sì che il processo di implementazione dei Piani della Sicurezza dell’Acqua (PSA) da parte dei gestori degli acquedotti, con successiva approvazione da parte delle autorità sanitarie, risulti adeguato agli scopi per i quali è stato istituito ovvero di assicurare una corretta prevenzione sanitaria collettiva e quindi contribuire alla salvaguardia della salute umana.
La salvaguardia della salute umana si basa su tutta una serie di controlli e verifiche che vengono svolte in base a procedure ben definite gestite da personale qualificato. Nel caso dell’acqua potabile si è ritenuto di far adottare a ogni struttura acquedottistica un Piano della Sicurezza dell’Acqua (PSA). La redazione del PSA da parte di ogni Gestore di acquedotto consente allo stesso di valutare e gestire il rischio esteso alle filiere idriche presenti sul territorio, garantendo la potabilità dell’acqua dalla sua origine al rubinetto di casa. Un documento obbligatorio, dunque, previsto dal D.M. 14/6/2017 che va redatto con la massima professionalità da personale adeguatamente formato ed altamente qualificato.

A questo proposito, nelle giornate del 4, 5, 11 12 novembre ASL AT, e Regione Piemonte, con il patrocinio della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani e con il contributo di esperti delle autorità regionali sanitarie, delle ASL e dei gestori acquedottistici, qualificati dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute, si terrà ad Asti, presso il Polo Universitario Rita Levi-Montalcini, il corso di formazione per “Team Leader di PSA”.

Il corso, spiega una nota della Asl, prevede la trattazione dei punti che costituiscono il PSA, in conformità alle “Linee guida nazionali per la valutazione e gestione del rischio nella filiera delle acque destinate al consumo umano secondo il modello del Water Safety Plan (WSP )”.

Proprio il primo passo per la stesura del Piano è la formazione dei Team Leader, figure strategiche che avranno il basilare compito di organizzare e riunire tutte le competenze che stanno alla base di una precisa analisi idrica e di valutare gli eventuali rischi che vi siano nella somministrazione dell’alimento a consumo umano.

Il corso, organizzato dalla dott.sa Renza Berruti, Direttore facente funzione del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione (SIAN) in qualità di “coordinatore di corsi per  Team Leader di PSA” a seguito della qualifica ottenuta dall’apposito corso, consentirà ai partecipanti valutati idonei di esser in grado di utilizzare le conoscenze acquisite per svolgere il ruolo di “Team leader di PSA e di ottenere la qualifica di “Team leader di PSA”, prerequisito per l’approvazione dei PSA da parte dell’autorità sanitaria centrale.
 
“La formazione da sempre - commenta Berruti - riveste un ruolo fondamentale ai fini della sicurezza alimentare.  Questo corso si prefigge lo scopo di far si che il processo di implementazione dei PSA da parte dei gestori degli acquedotti, con successiva approvazione da parte delle autorità sanitarie, risulti adeguato agli scopi per i quali è stato istituito ovvero di assicurare una corretta prevenzione sanitaria collettiva e quindi contribuire alla salvaguardia della salute umana”.
22 ottobre 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata