toggle menu
QS Edizioni - martedì 26 maggio 2020

Regioni e Asl - Piemonte

Aou Maggiore di Novara. Holter donato a Cardiologia 1

immagine 25 febbraio - La donazione in memoria di Gabriele Coppa, un giovane uomo di 33 anni con un passato da sportivo, stroncato lo scorso maggio da infarto mentre praticava jogging. “Per noi si tratta di uno strumento molto importante perché consente di migliorare la diagnostica delle patologie aritmiche cardiache. E’ il modo migliore per ricordare Gabriele”, commenta il direttore della Struttura complessa Giuseppe Parri.
Gabriele Coppa era un giovane uomo di 33 anni con un passato da sportivo, in piena efficienza fisica: eppure nel maggio dello scorso anno era stato stroncato da infarto mentre praticava jogging. Gabriele aveva lasciato un grande vuoto tra i numerosi amici, che hanno voluto ricordarlo in diversi modi. Durante gli Streetgames erano stati raccolti fondi destinati alla Cri e poi i genitori Fabrizio e Maria Grazia e la sorella Emanuela hanno deciso di effettuare, con il sostegno di altri amici, una donazione in memoria di Gabriele alla Cardiologia 1 dell’Aou di Novara. Così hanno provveduto ad acquistare un apparecchio Holter 12 derivazioni, che è stato consegnato alla Struttura complessa diretta dallo scorso settembre dal prof. Giuseppe Parri.

“Per noi si tratta di uno strumento molto importante – commenta in una nota Parri – perché consente di migliorare la diagnostica delle patologie aritmiche cardiache. E’ il modo migliore per ricordare Gabriele”.

“Un medico della Cardiologia 1, il dott. Gabriele Dell’Era, era un grande amico di nostro figlio e aveva giocato a basket con lui – dicono Fabrizio e Maria Grazia Coppa – Ci siamo così rivolti a lui quando abbiamo deciso per la donazione all’Aou di Novara e quale strumento acquistare. La sofferenza non si placa, ma pensiamo che questo gesto possa aiutare altri”.
25 febbraio 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata