toggle menu
QS Edizioni - mercoledì 28 ottobre 2020

Regioni e Asl - Puglia

Asl di Brindisi. Carbone (Fials): “Subito assunzioni di personale e abbattimento delle liste di attesa”

immagine 30 luglio - In una nota indirizzata al Dg Pasqualone, il segretario nazionale chiede di redigere un cronoprogramma delle attività per porre rimedio alle problematiche di carenza di personale sanitario e dare una risposta di efficienza e funzionalità ai servizi dell’Asl e abbattere le liste di attesa di 60mila prestazioni specialistiche per i cittadini brindisini
“Superare il precariato del personale infermieristico con la stabilizzazione, nuove assunzioni di personale sanitario nell’Asl di Brindisi tramite graduatorie della mobilità interregionale e concorsone degli infermieri, proroghe dei contratti a termine del personale del comparto, assunzioni degli operatori socio sanitari e procedure di internalizzazione personale 118 e CUP, rimane un obiettivo oggi più che mai improcrastinabile, in un periodo ancora visibile di emergenza pandemica”.
 
Così Giuseppe Carbone, Segretario Generale della Fials, in una nota indirizzata al Direttore Generale Giuseppe Pasqualone dell’Asl di Brindisi, in cui richiede, al pari dell’Asl di Bari, di redigere un cronoprogramma delle attività per porre rimedio alle problematiche di carenza di personale sanitario e dare una risposta di efficienza e funzionalità ai servizi dell’Asl e abbattere le liste di attesa di 60mila prestazioni specialistiche per i cittadini brindisini ed anche un’occupazione stabile ai professionisti sanitari nell’Asl Brindisi.
 
“Concretezza e trasparenza – conclude il Segretario Carbone – sono gli elementi valorizzanti che ciascun cittadino e professionista sanitario chiede all’ Asl, affinché venga garantito il diritto alla salute e al professionista la giusta valorizzazione dell’impegno e della costanza nell’ambito delle competenze professionali.
30 luglio 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata