toggle menu
QS Edizioni - lunedì 21 ottobre 2019

Regioni e Asl

Ricerca etica e scientifica. L’Omceo Milano premia i giovani medici

immagine 30 maggio - “La fucina del futuro in medicina e odontoiatria: the medical and dental Futureshapers challenge”, questo il nome del premio istituito dall'Ordine e che verrà assegnato il prossimo 18 ottobre, in occasione della ricorrenza di San Luca, Patrono di medici e odontoiatri. “Un’importante vetrina per i giovani ricercatori”, afferma l’Omceo. Il premio è rivolto agli under 40, iscritti all'Ordine di Milano.
Un nuovo riconoscimento per le ricerche innovative in campo medico e odontoiatrico verrà assegnato scegliendo tra tutti i migliori giovani ricercatori lombardi. “La fucina del futuro in medicina e odontoiatria: the medical and dental Futureshapers challenge”, questo il nome del premio istituito dall'Ordine dei Medici, Chirurghi e Odontoiatri di Milano, che verrà assegnato il prossimo 18 ottobre dal Presidente dell'Ordine, Roberto Carlo Rossi, unitamente al “Premio Anzalone”, in occasione della ricorrenza di San Luca, Patrono di medici e odontoiatri.

Il primo, che avrà come data di scadenza il prossimo 15 settembre, è rivolto agli under 40 (due i premiati), iscritti all'Ordine di Milano, e l'obiettivo è quello di contribuire a sostenere da un lato le ricerche svolte dalle nuove generazioni di professionisti, dall'altro le relative ricadute innovative inerenti le tematiche promosse dall'Ordine stesso. Per l'anno 2019 il tema prescelto è inerente appunto alle innovazioni terapeutiche e le scelte etiche applicate sia alla medicina che all'odontoiatria.

“I lavori che verranno presentati devono necessariamente rappresentare una svolta positiva e innovativa nello svolgimento dell'attività di assistenza ai pazienti” afferma in una nota il Presidente Rossi, aggiungendo: “Oltre a questo devono anche essere concreti e fattibili e devono trattare temi legati alla deontologia e all'etica”. Il premio è rappresentato da una medaglia, unitamente ad una donazione in denaro di € 5.000 finalizzata a nuove attività professionali nell'ambito della ricerca.

Il “Premio Anzalone” vuole appunto premiare, con un diploma di onorificenza e una medaglia d’oro, tre medici, odontoiatri oppure istituzioni medico sanitarie che “abbiano dato lustro alla comunità medica e odontoiatrica ambrosiana nell'ambito della propria attività professionale”. Tutto questo sarà possibile grazie alle segnalazioni pervenute da cittadini, professionisti, enti ed Istituzioni.

Per ulteriori informazioni www.omceomi.it.
30 maggio 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata