toggle menu
QS Edizioni - lunedì 18 novembre 2019

Regioni e Asl

Napoli. Dà in escandescenza al Ps e minaccia il primario: “Torno e ti do 28 coltellate”

immagine 1 ottobre - È accaduto all’ospedale Loreto Mare. L’uomo si era presentato al Pronto soccorso per farsi togliere dei punti di sutura, ma quanto è stato invitato ad attendere il proprio turno, ha aggredito il personale. Minacciato anche il primario che era intervenuto per cercare di sedare la situazione.
“Torno e ti do 28 coltellate”. È una delle minacce che un paziente del PS dell'ospedale Loreto Mare di Napoli ha rivolto al primario arrivato a sedare l’aggressione che l’uomo aveva già rivolto al personale di turno. L’uomo, secondo quanto riferito dallo stesso primario, Alfredo Pietroluongo, sul proprio profilo Facebook, si era presentato al pronto soccorso per farsi levare dei punti di sutura. Quando è stato invitato ad attendere il proprio turno, è scattata l'aggressione con spintoni e insulti. 

Pietroluongo ha voluto evidenziare che “si è trattato solo di aggressione verbale senza i pugni e calci” descritti, invece, da alcuni articoli di stampa. “Restano solo le minacce di 28 coltellate appena esco dal'ospedale da parte del distinto sedicente ex detenuto”.

“Il cosiddetto paziente pretendeva, anzi ordinava che gli fossero tolti dei punti di sutura in P.S. senza neanche la registrazione”, spiega quindi il primario, che ringrazia per “le tante chiamate di solidarietà”.
 
1 ottobre 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata